Assumere ferro in gravidanza ma soltanto se manca

Va rivista la raccomandazione di supplementare routinariamente di ferro le donne in gravidanza: assumere troppo ferro, in modo incontrollato, potrebbe favorire la comparsa del diabete gestazionale, secondo uno studio statunitense pubblicato su “Diabetologia”.

Assumere ferro in gravidanza ma soltanto se manca

Un recente studio, pubblicato su Diabetologia, ha sollevato una serie di dubbi sulla pratica di consigliare di routine alle donne in gravidanza di assumere supplementi di ferro. La ricerca, condotta dai ricercatori dei National Institutes of Health statunitensi, dimostra che le donne con i depositi marziali oltre il 75mo percentile corrono un rischio di 2,5 volte maggiore, rispetto a quelle al di sotto del 25mo percentile, di sviluppare diabete gestazionale.
Per questo, anche se la maggior parte delle linee guida raccomanda la supplementazione routinaria di ferro per le donne in gravidanza, adesso le cose stanno cambiando, alla luce appunto delle recenti evidenze che suggeriscono una correlazione tra un eccesso di riserve marziali e l’alterazione della glicemia (fino alla comparsa del diabete di Tipo 2) al di fuori della gravidanza.
I ricercatori americani hanno effettuato uno studio su 107 casi accertati di diabete gravidico e 214 controlli, selezionati all’interno della coorte multirazziale NICHD Fetal Growth Studies-Singleton Cohort (2009-2013).
Per 4 volte nel corso della gravidanza sono stati misurati una serie di biomarcatori delle riserve marziali, la diagnosi di diabete gestazionale è stata confermata attraverso il test del carico orale di glucosio.
«I risultati di questo studio longitudinale e prospettico», concludono gli autori, «condotto tra donne in discreta salute, senza patologie croniche pre-gravidiche, suggeriscono che elevati livelli di depositi marziali in gravidanza possono giocare un ruolo nello sviluppo di diabete gravidico a comparsa precoce, cioè fin dal primo trimestre».
Questi risultati, dunque, mettono in discussione la raccomandazione di supplementare routinariamente di ferro le donne in gravidanza, senza controllare prima se le loro riserve siano già sufficienti.


Fonte: C Zhang et al. Diabetologia. Published online November 10, 2016.

Ricevi gratis la rivista a casa tua.

Note:

La informiamo che i dati (quali il Suo indirizzo email) da Lei forniti saranno trattati esclusivamente al fine di trasmetterLe attraverso mezzi informatizzati le informazioni da Lei richieste. Il conferimento di tali dati è facoltativo; tuttavia in assenza del Suo consenso non potremo inviarLe quanto richiestoci.


News – Eventi