Una laurea protegge da diabete di Tipo 2 e da obesità

Per le persone in possesso della sola licenza elementare, il rischio diabete è quasi tre volte più elevato rispetto ai laureati e anche l’eccesso di peso raddoppia tra i meno istruiti. Lo riporta la decima edizione dell’Italian Diabetes & Obesity Barometer Report.

Una laurea protegge da diabete di Tipo 2 e da obesità

La decima edizione dell’Italian Diabetes & Obesity Barometer Report Diabete dell’Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation, in collaborazione con ISTAT, riporta che è quasi tre volte più elevato il rischio di diabete per le persone in possesso solo della licenza elementare rispetto ai laureati.

La IBDO Foundation pubblica annualmente un report per offrire una fotografia della situazione del diabete e dell’obesità a livello mondiale, nazionale e regionale. La decima edizione del Report, intitolata “Facts and figures about type 2 diabetes and obesity in Italy”, vede per la prima volta la sinergia con l’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), una collaborazione fondamentale per la connotazione sociale che caratterizza il diabete e l’obesità e per l’importanza degli stili di vita per la loro prevenzione.

Dal Report risulta che il diabete è più frequente tra le persone con basso titolo di studio. Secondo le rilevazioni ISTAT, infatti, emerge che nella popolazione adulta, eliminato l’effetto età, un laureato ha un rischio di ammalarsi di diabete quasi tre volte più basso di chi ha solo la licenza elementare, che per le donne lo svantaggio tra le meno istruite è ancora più elevato e che la disuguaglianza sociale si accentua a partire dai 45 anni. Tra i 45 e i 64 anni la prevalenza del diabete è del 2,9% tra i laureati, del 4% tra i diplomati, mentre raggiunge il 9,8% tra coloro che hanno al massimo conseguito la licenza elementare. Forte il legame con gli stili di vita: la prevalenza di diabete è pari al 15,1% tra le persone obese, mentre è solo al 3,6% tra i normopeso e all’8,6% tra chi non pratica attività fisica, rispetto all’1,7% tra coloro che praticano abitualmente una attività sportiva.

Anche per quanto riguarda l’obesità e il sovrappeso  sono marcate le differenze rispetto al titolo di studio conseguito: tra le persone con la laurea le persone sovrappeso e obese sono il 32,8%, quota che sale al 42,8% tra i diplomati e al 52,7% tra chi ha la licenza media, per raggiungere il 60,4% tra quanti hanno conseguito al massimo la licenza elementare. Tale andamento si osserva in tutte le fasce di età, sia per gli uomini che per le donne.


Fonte: “Facts and figures about type 2 diabetes and obesity in Italy”, decima edizione dell’Italian Diabetes & Obesity Barometer Report, promossa da Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation in collaborazione con ISTAT.

Ricevi gratis la rivista a casa tua.

Note:

La informiamo che i dati (quali il Suo indirizzo email) da Lei forniti saranno trattati esclusivamente al fine di trasmetterLe attraverso mezzi informatizzati le informazioni da Lei richieste. Il conferimento di tali dati è facoltativo; tuttavia in assenza del Suo consenso non potremo inviarLe quanto richiestoci.


News – Eventi