facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    

Termine non presente nel dizionario, vedi sotto un elenco di termini che potrebbero essere correlati.

"antidiabetici"

Antiperglicemizzanti

Farmaci antidiabetici orali che riducono la glicemia senza però causare ipoglicemie. Comprendono acarbose, metformina, glitazoni e tutte le incretine (analoghi e agonisti del Glp-1 e gliptine).

Inibitori Dell’alfa-glucosidasi

Famiglia di farmaci antidiabetici orali. Agiscono riducendo l’assorbimento intestinale di glucosio e rallentandone l’arrivo nel sangue. L’unico principio attivo venduto in Italia è l’acarbose.

Insulinosensibilizzanti

Classe di farmaci antidiabetici orali che riducono l’insulinoresistenza. Comprendono biguanidi e glitazoni.

Ipoglicemizzanti Orali

Farmaci che riducono la glicemia. Gli ipoglicemizzanti orali comprendono inibitori dell’alfa-glucosidasi, biguanidi, sulfoniluree, glitazoni, glinidi e gliptine. Oggi si preferisce però parlare di farmaci anti-iperglicemizzanti (inibitori dell’alfa-glucosidasi, biguanidi, gliptine) per indicare quei farmaci che combattono l’iperglicemia senza provocare ipoglicemia, per distinguerli dai farmaci che potrebbero creare ipoglicemie quali le sulfoniluree e le glinidi.

Liraglutide

Farmaco antidiabetico iniettabile (si somministra per via sottocutanea una volta al giorno); è un agonista del Glp-1 (un ormone che ha la funzione di ottimizzare la risposta insulinica postprandiale) e ne mima il funzionamento. E' indicato sia come terapia per il diabete di tipo 2,

Metformina

Farmaco orale, insulino-sensibilizzante, della famiglia delle biguanidi utilizzato nel diabete di tipo 2. Riduce la glicemia, riducendo la quantità di glucosio prodotto dal fegato e aiutando l'organismo a rispondere in maniera più efficace all'insulina (riduce l’insulinoresistenza). È il farmaco più utilizzato nella terapia del diabete di tipo 2.

Nateglinide

Farmaco antidiabetico orale, appartiene alla famiglia delle glinidi.

Pioglitazone

Farmaco insulino-sensibilizzante orale, appartente alla famiglia dei glitazoni (o tiazolidinedioni), utilizzato nel trattmaento del diabete di tipo 2. Rende le cellule del tessuto adiposo, del fegato e dei muscoli più sensibili all'azione dell'insulina; agise attivando i recettori PPAR-gamma.

Repaglinide

Farmaco antidiabetico orale, secretagogo, utilizzato nel trattmaento del diabete di tipo 2. Appartiene alla famiglia delle glinidi. Aumenta la produzione di insulina da parte delle betacellule.

Sitagliptin

Farmaco antidiabetico orale, secretagogo, utilizzato nel diabete di tipo 2. Appartiene alla famiglia degli inibitori della Dpp-4 e permette di mantenere alti i livelli di Glp-1 nel sangue. Il Glp-1 è un ormone che ha la funzione di ottimizzare la risposta insulinica postprandiale.