Termine non presente nel dizionario, vedi sotto un elenco di termini che potrebbero essere correlati.

"emoglobina"

Anemia

Riduzione dell’emoglobina, con o senza riduzione del numero di globuli rossi. Determina un minor apporto di ossigeno ai tessuti.

condividi

Controllo Glicemico

La capacità di mantenere le glicemie entro valori accettabili. Si considerano in buon controllo glicemico le persone con una emoglobina glicata inferiore a 7%.

condividi

Diabete Scompensato

Situazione nella quale il diabete non è sotto controllo. E' caratterizzato da un’emoglobina glicata superiore al 7%.

condividi

Emoglobina Glicata (HbA1c)

L'emoglobina glicata HbA1c rispecchia la media della glicemia nei tre mesi precedenti il prelievo di sangue ed è correlata alla probabilità di incorrere nelle complicanze microvascolari (che colpiscono reni, occhi e nervi). Essa misura la quantità di emoglobina che è legata al glucosio e proprio per questo motivo è detta emoglobina glicata (HbA1c). Il suo valore, espresso in mmol/mol, è tanto maggiore quanto elevata è la glicemia e quanto più a lungo questa si mantiene elevata. Questo esame è una specie di “memoria” dell’andamento medio dello zucchero nel sangue negli ultimi 2-3 mesi. I livelli di emoglobina glicata vanno mantenuti il più possibile vicino alla normalità (sono considerati normali valori di HbA1c fino a 5,5-6 % o 37-42 mmol/mol). Nel 2010 un Comitato Internazionale di Esperti ha identificato il valore di HbA1c di 6,5% o 48 mmol/mol come livello decisionale per la diagnosi di diabete.

condividi