facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    

Termine non presente nel dizionario, vedi sotto un elenco di termini che potrebbero essere correlati.

"neurotrasmettitore"

Adrenalina

È un ormone prodotto dai surreni che attiva diverse funzioni dell’organismo, aumentando pressione sanguigna, battito cardiaco, stato di allerta o attenzione e – attraverso il rilascio di glucagone – la glicemia. È anche un neurotrasmettitore, una molecola che viene utilizzata dai neuroni per comunicare tra loro. La risposta dell’organismo all’ipoglicemia è un rilascio importante di adrenalina che determina i classici sintomi della crisi ipoglicemica: nervosismo, sudorazione, tremori, palpitazioni, irritabilità, aggressività, stato confusionale.

Catecolamine

Molecole che funzionano sia come neurotrasmettitori a livello del sistema nervoso centrale e del sistema nervoso autonomo (dove influenzano la frequenza cardiaca e respiratoria), che come ormoni, prodotti dalla midollare dei surreni. Le più importanti sono l’adrenalina, la noradrenalina e la dopamina. Possono aumentare la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca, la forza di contrazione del miocardio; aumentano il calibro dei bronchi, facilitando il passaggio dell'aria; aumentano i livelli di glicemia.

Dopamina

Mediatore chimico prodotto soprattutto dal cervello. Appartiene alla famiglia delle catecolamine, alla quale appartengono anche noradrenalina e adrenalina. E' implicata nel controllo dei movimenti, nei meccanismi di reward (gratificazione, piacere); influenza inoltre l'attenzione, il tono dell'umore, apprendimento, memoria e sonno.

Serotonina

Neurotrasmettitore sintetizzato dai neuroni serotoninergici del sistema nervoso; coinvolta nella regolazione del tono dell'umore. Prodotta anche dalle cellule enterocromaffini della mucosa intestinale; a livello del tratto gastrointestinale detemrina un aumento della motilità.