facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    

Termine non presente nel dizionario, vedi sotto un elenco di termini che potrebbero essere correlati.

"vasi sangugni"

Neovascolarizzazione

Processo di formazione di nuovi vasi sanguigni. È normale nei processi riparativi, è patologico, per esempio, nella retinopatia diabetica proliferativa.

Neovasi

Vasi sanguigni di recente formazione. In Diabetologia si tratta soprattutto dei nuovi vasi caratteristici della retinopatia proliferativa.

Polsi Periferici

E' la pulsazione delle arterie che si avverte appoggiandovi sopra due dita. Il cuore è una pompa ‘ciclica’ che spinge il sangue nelle arterie in modo intermittente, pulsato. Questa pulsazione si trasmette a tutte le arterie del corpo come l’oscillazione di una corda e può essere avvertita nei punti in cui le arterie scorrono più superficialmente, ad esempio al polso, ma anche alla piega del gomito, al collo, sulle tempie, sul dorso dei piedi. Valutando la pressione e il polso in vari punti del corpo il medico può farsi un’idea non solo del funzionamento del cuore, ma anche della elasticità delle arterie e delle loro eventuali occlusioni.

Pressione Arteriosa

La pressione arteriosa è la pressione del sangue nelle arterie, misurata a livello del cuore. Si esprime generalmente in mmHg (millimetri di mercurio) e si misura con uno strumento chiamato sfigmomanometro. La misurazione comprende due valori: il più alto (sistolica o massima) corrisponde alla fase contrazione del ventricolo sinistro (sistole) e rappresenta la pressione di punta o di spinta con cui il sangue viene pompato fuori dal cuore; il più basso (diastolica o minima) corrisponde alla diastole ventricolare, cioè alla fase di rilassamento del ventricolo sinistro. La pressione è il risultato di una serie di fattori: forza di contazione del cuore, quantità di sangue espulsa dal ventricolo sinistro ad ogni contrazione (sistole), frequenza cardiaca, grado di elasticità delle arterie, entità delle resistenze periferiche (cioè della vasocostrizione delle piccole arterie periferiche che si oppone alla progressione del sangue). Sono considerati valori ottimali di pressione una sistolica di 120 mmHg e una diastolica di 80 mmHg.

Sistolica

Pressione sanguigna rilevata nella fase in cui il cuore pompa sangue nelle arterie (sistole). È il più elevato dei valori pressori registrati (esempio: 120 in 120/80 mmHg).

Stenosi

Sinonimo di restringimento, generalmente è riferito a un’arteria (causata dall’arteriosclerosi) o ad una valvola cardiaca (causata da un’infiammazione o dalla degenerazione del tessuto valvolare).

Vascolare

Che riguarda i vasi sanguigni (vene, arterie e capillari).

Vasocostrittore

Azione o funzione che determina una contrazione dei vasi sanguigni e quindi un aumento della pressione.

Vasodilatatore

Azione o funzione che determina una dilatazione dei vasi sanguigni e quindi una diminuzione della pressione.