Vi è mai capitato di dimenticarvi di fare l’insulina? Di lasciare le pillole a casa oppure l’insulina? Può succedere, e che sfiga quando accade! E speri sempre di ricordartelo quando non sei troppo lontana da casa, altrimenti è un bel problema.

Quante ore possiamo stare senza terapia, senza andare incontro a disagi più o meno gravi? Non molto. Per questo è importante portarsi sempre tutto dietro, non si può far finta che il diabete non ci sia per qualche ora.

Lui è pedante; è sempre lì a ricordarti la sua presenza, con tutto il suo armamentario, sempre.

Una volta, verso i 14 anni, ero a giocare da amici, a calcio, e sentivo la glicemia alta.

Nulla, avevo dimenticato l’insulina a casa! E, in quel caso, anche il glucometro.

Mi prese un mal di testa terribile già solo per l’ansia, solitamente prende così. Sapere di non avere con sé le cose necessarie alla terapia ti fa sentire subito male, a prescindere. Per fortuna mi accompagnarono subito a casa, ma mi dispiacque molto andare via e rinunciare al pomeriggio di gioco per il diabete, ma, allo stesso tempo, era impensabile pensare di rimanere.

Pensandoci bene non sono state solo sfighe e impicci, a volte ho usato questa situazione come scusa per togliermi da frangenti sgradevoli.

Come quando volevo andare via da una festa che non mi garbava o accorciare un pranzo con i parenti: - Scusatemi, ho dimenticato il glucometro. Devo proprio andare a casa! -

Insomma, al solito, a metà strada tra esigenze e furbizia, la vita va sempre sterzata a proprio vantaggio a volte, se si può.

E a volte no.

E mannaggia al diabete!

Scrivetemi la vostra storia.

Io vi racconterò la mia!

Dizionario del diabete

Lo strumento che ti guida ad individuare e conoscere i termini della patologia, per migliorare la gestione del diabete.

Scopri di più

Associazioni italiane

Associazioni nazionali, regionali e non territoriali di persone con il diabete. Scopri le realtà più vicine a te!

Scopri di più

Articoli correlati