In questa scheda analizziamo alcuni dei disturbi più comuni della donna in gravidanza
e diamo dei consigli per alleviarli.

In caso di nausea vomito

Fare pasti piccoli e frequenti, frazionati nell’arco della giornata e preferire alimenti asciutti. Può essere utile: assumere del pane tostato o dei crackers prima di alzarsi (Se hai il diabete, discuti sull’opportunità di spuntini e pasti specifici con il tuo diabetologo, che saprà tenere in considerazione il tuo andamento glicemico)

Preferire l’assunzione di preparati vitaminici (se prescritti da medico) a stomaco pieno. È importante masticare bene i cibi e preferire pasta di piccolo formato e alimenti tritati perché più facili da digerire.

Inoltre preferire cotture semplici, senza l’aggiunta di grassi (quest’ultimi rallentano la digestione). Lo zenzero è tra i trattamenti non farmacologici efficaci per la riduzione di nausea e vomito.

In caso di acidità di stomaco

Ridurre i cibi ad alto contenuto di grassi o che irritano la parete dello stomaco come il caffè. Consumare pasti piccoli e frequenti. Eliminare i cibi piccanti. vedi nota

Mantenere una postura eretta specie dopo i pasti e leggermente sollevata durante la digestione.

Esistono anche farmaci che possono aiutare nei casi più gravi. Il tuo medico saprà consigliarti!

In caso di stipsi

Si tratta di una condizione comune in gravidanza, dovuta al cambiamento ormonale che rallenta la motilità dell’intestino.

Per alleviarla è importante assumere una buona quantità d’acqua (almeno 1,5 – 2 litri al giorno).

Consumare vegetali freschi, come frutta e verdura, legumi e cereali integrali.
vedi nota

* Se hai il diabete, discuti sull’opportunità di spuntini e pasti specifici con il tuo diabetologo, che saprà tenere in considerazione il tuo andamento glicemico.

Italiano
Inglese
Albanese
Arabo
Cinese

Dizionario del diabete

Lo strumento che ti guida ad individuare e conoscere i termini della patologia, per migliorare la gestione del diabete.

Scopri di più

Associazioni italiane

Associazioni nazionali, regionali e non territoriali di persone con il diabete. Scopri le realtà più vicine a te!

Scopri di più

Articoli correlati