Le donne con diabete gestazionale hanno maggiori probabilità di sviluppare diabete di Tipo 2 o prediabete un decennio dopo la gravidanza, inoltre i loro figli sono a rischio di obesità. Lo dimostra uno studio di follow-up, i cui risultati sono stati pubblicati di recente su JAMA.

Glicemia alta nella mamma e rischi per il figlio
HAPO-FUS (Hyperglycemia and Adverse Pregnancy Outcomes-Follow-up Study) è uno studio di
follow-up della durata media di 11 anni, i cui risultati sono stati pubblicati di recente sul Journal of the American Medical Association (JAMA). Lo studio HAPO aveva esaminato 23.316 coppie madre-figlio e aveva rilevato che anche livelli di glicemia moderatamente elevati nella madre aumentavano i rischi di complicanze per il bambino.
I risultati di HAPO hanno portato un gruppo internazionale di esperti a raccomandare nel 2010 nuovi criteri diagnostici per il diabete gestazionale. Lo studio HAPO-FUS, un trial di follow-up del precedente studio HAPO, ha messo a confronto gli effetti a lungo termine dei livelli di glucosio nel sangue nelle madri, che soddisfacevano o meno la nuova definizione di diabete gestazionale, con lo
scopo di capire se incrementi modesti della glicemia aumentavano il rischio per la madre di sviluppare diabete di Tipo 2 o prediabete, e il rischio di obesità nei figli dopo almeno dieci anni dal parto.

L'importanza di un intervento precoce per le donne a riscio di diabete gestazionale
I ricercatori hanno esaminato 4.697 madri e hanno rilevato che i danni provocati da una glicemia anche moderatamente elevata su madre e figlio si estendono per più di un decennio. Tra le donne con glicemia elevata durante la gravidanza, circa l’11% aveva il diabete di Tipo 2 alla visita di studio di follow-up 10-14 anni dopo il parto e circa il 42% aveva prediabete. Tra le donne invece con glicemia normale in gravidanza, solo il 2% aveva diabete di Tipo 2 e circa il 18% aveva prediabete.

Sono stati valutati 4.832 bambini per sovrappeso e obesità, sulla base dell’indice di massa corporea (BMI), percentuale di grasso corporeo, spessore delle pieghe della pelle (plicometria) e circonferenza della vita. Il 39,5% dei figli di madri con diabete gestazionale erano sovrappeso o obesi al follow-up e il 19,1% erano obesi in confronto rispettivamente al 28,6% e al 9,9% di quelli
con madri con glicemia normale.
Lo studio conferma l’importanza dell’intervento precoce per le donne a rischio di diabete gestazionale.

Fonte: W Lowe et al. JAMA. 2018;320(10):1005-1016.

Dizionario del diabete

Lo strumento che ti guida ad individuare e conoscere i termini della patologia, per migliorare la gestione del diabete.

Associazioni italiane

Associazioni nazionali, regionali e non territoriali di persone con il diabete. Scopri le realtà più vicine a te!