Agnello con cardi e carciofi


Una porzione media contiene

Kilocalorie 460

Fibra gr 10

CHO gr 4

Proteine gr 34

Lipidi gr 33

 

Note: I pascoli della Sardegna fanno sì che le carni ovine abbiano un gusto speciale, variabile a seconda se gli animali sono stati allevati in montagna o in pianura. L’agnello è sicuramente un piatto della tradizione alimentare sarda. Così cucinato costituisce un secondo piatto ricco di proteine e di lipidi; si può consigliare di ridurre la quantità d’olio per la cottura e nella fase di preparazione di sgrassare l’agnello. Ottimo l’apporto di fibre.

Secondi e diabete


05 giugno 2018

Ingredienti

  • Agnello 1,2 kg
  • 10 carciofi sardi con le spine
  • cardi freschi 400 gr
  • 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • vino bianco secco 100 ml
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 pomodori secchi
  • un ciuffo di prezzemolo
  • sale
  • pepe

Preparazione

  • Tagliate a pezzi la carne e fatela rosolare nell’olio d’oliva.

  • Tritate l’aglio, il prezzemolo, i pomodori secchi e uniteli alla carne lasciando rosolare ancora un po’.

  • Versate il vino, lasciate evaporare.

  • Coprite il tegame, cuocete a fuoco lento e, se il sugo tendesse a ridursi, aggiungete un po’ di acqua calda.

  • Dopo circa 30 minuti (metà cottura) rimestate bene la carne e poggiatevi sopra i tocchetti di cardi e gli spicchi di carciofi precedentemente puliti.

  • A cottura ultimata mescolate carne e verdure affinché si insaporiscano a vicenda. Servite caldo.