facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    

Alimentazione sana

Un'alimentazione sana è il punto di incontro fra le nostre preferenze alimentari e alcune norme generali, sulla base delle quali devono nascere nuove abitudini. Il calo di peso o la riduzione del girovita devono avvenire lentamente e stabilmente. Mangiar sano è una questione di frequenze non di divieti. Niente è proibito. Alcuni alimenti come quelli a base di zuccheri semplici (i ‘dolci’) o ricchi di grassi saturi e sale, come salumi, carni rosse e formaggi, dovrebbero essere messi in tavola solo una volta ogni tanto. Per fare un esempio, una volta o due alla settimana ciascuno. Altri invece, come gli alimenti ad alto tenore di fibre (frutta, verdura e cibi ‘integrali’), dovrebbero essere presenti in cinque porzioni al giorno. Ogni pasto deve prevedere una sola porzione di carboidrati (pasta, pane, patate, prodotti da forno, latte o yogurt), una, non due. Una alimentazione sana si articola su tre pasti principali e uno o due spuntini.

Articoli correlati che potrebbero interessarti

Termini correlati

Carboidrati

Rappresentano una delle tre principali classi di nutrienti, insieme a proteine e grassi. Influenzano in modo diretto e rilevante la glicemia. Comprendono sostanze (zuccheri semplici, come il saccarosio, o complessi, come l’amido) che vengono trasformate più o meno rapidamente in glucosio nel corso della digestione. Una quota di carboidrati deve essere presente in ogni pasto. Si tratta infatti della migliore forma di energia che l’organismo ha a disposizione.