facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    

Ansa chiusa

Si definiscono ‘ad ansa chiusa’ i sistemi nei quali un sensore collegato a un computer controlla periodicamente i livelli di glicemia e impartisce al microinfusore (anche senza una verifica da parte del paziente) le istruzioni necessarie per correggerli. Sistemi di questo tipo, detti anche ‘pancreas artificiale’, sono attualmente in fase avanzata di sperimentazione.

Termini correlati

Microinfusore

Il microinfusore per insulina è un apparecchio elettronico delle dimensioni di un piccolo telefono cellulare, contenente una pompa che, attraverso un piccolo catetere di plastica, eroga insulina sottocute. L'agoannula sottocutanea viene in genere posizionata sull'addome. Il microinfusore, in genere, viene programmato in modo da erogare un'infusione basale durante la notte e nell'intervallo tra i pasti principali e boli rapidi in corrispondenza dei pasti. Questi possono essere adeguati in base al tipo di pasto (più o meno ricco di carboidrati) e al livello di attività fisica svolta. Il microinfusore consente di raggiungere un miglior compenso glicemico (come emoglobina glicata) e di ridurre notevolmente le escursioni della glicemia. L’insulina è contenuta in una cartuccia, collegata attraverso un set d’infusione al tessuto sottocutaneo. Il set d’infusione è composto da un catetere e da un agocannula in teflon che si inserisce sottocute.

Pancreas Artificiale

Sistema costituito da un sensore che misura costantemente la glicemia, un microinfusore che rilascia l’insulina mediante un catetere sottocute e da un computer che sulla base di un algoritmo basato sulla glicemia e su altre informazioni, 'decide' la quantità di insulina da infondere. È ancora in fase sperimentale.

Vedi anche

Sensori