facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    

Antiaggregante

Farmaco che riduce l’aggregazione delle piastrine (elementi circolanti del sangue), prevenendo in questo modo la formazione di trombi o emboli di origine trombotica.

Termini correlati

Piastrine

Elementi del sangue, senza nucleo, che giocano un ruolo centrale nei processi della coagulazione. Sono prodotti dal midollo osseo a partire da precursori (megacariociti). Se presenti in numero troppo elevato (il valore normale è compreso tra 150.000 e 400.000 per millimetro cubo) aumenta il rischio di trombosi. Quando sono troppo poche, aumenta il rischio di emorragia.

Vedi anche

Trombi