facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    

Borderline

Significa ‘al limite’. Glicemia borderline è un termine ormai non più usato per definire le alterazioni della glicemia non classificabili come diabete, che vengono oggi classificate più correttamente come glicemia a digiuno alterata (IFG) e ridotta tolleranza al glucosio (IGT). Si definiscono invece disturbi borderline del comportamento alimentare quei comportamenti di perdita del controllo alimentare che non rientrano nella definizione di bulimia o di anoressia.

Articoli correlati che potrebbero interessarti

Termini correlati

Glicemia

Concentrazione di glucosio nel sangue. Il valore normale della glicemia a digiuno è compreso tra i 70 e i 99 mg/dl; tra 100 e 125 mg/dl si parla di 'alterata glicemia a digiuno'; una glicemia al di sopra dei 126 mg/dl, sempre a digiuno, può definire una condizione di diabete. Viene dosata nel sangue attraverso un prelievo ma può essere rilevata anche su sangue capillare attraverso una striscia reattiva e un glucometro.Per la diagnosi di diabete sono necessari ulteriori approfondimenti diagnostici.

Vedi anche

Alimentazione    

SEI D'ACCORDO?

Pensi che abbia senso un gruppo di sostegno dedicato alle persone con diabete?

Sì: 89% - No: 11%