Brovada


Una porzione media contiene

Kilocalorie 95

Fibra gr 7

CHO gr 10

Proteine gr 3

Lipidi gr 5

 

Note: La brovada è un cibo di gran rilievo nella gastronomia friulana: si tratta di rape lasciate inacidire nelle vinacce. La sua origine risale alla necessità di utilizzare le vinacce rimaste dopo la vendemmia e la vinificazione; il suo consumo è documentato in Friuli, fin dal XIV secolo. È un contorno di tipo stagionale che si consuma prevalentemente nel periodo invernale, e sempre accompagnato dal classico muset o con la iota triestina. La brovada ha un ridotto apporto calorico se mangiata da sola; per migliorare la qualità dei grassi meglio utilizzare nella cottura l’olio d’oliva extravergine al posto del lardo.

Contorni e diabete


06 giugno 2018

Ingredienti

  • Brovada (rape fermentate nella vinaccia; si trova pronta per la cottura in vendita in sacchetti) 1 kg
  • brodo di carne di maiale
  • lardo 20 gr
  • cipolla
  • aglio
  • prezzemolo
  • salvia
  • alloro

Preparazione

  • Mettete le rape grattugiate in un tegame assieme a un pesto di lardo, cipolla e, per chi lo ama, aglio, prezzemolo, salvia e alloro. Fate cuocere lentamente per circa 2 ore rigirando fino a che il tutto assume un colore marrone.
  • Per ammorbidire la brovada durante la cottura aggiungete, a più riprese, un po’ di brodo di carne di maiale.