Come gestire il diabete di Tipo 1 a scuola. Consigli per gli adolescenti

Un articolo pubblicato sul sito dell’Università del Michigan ci fornisce alcuni suggerimenti per rendere più semplice la gestione del diabete di Tipo 1 a scuola, soprattutto quando i ragazzi crescendo diventano più indipendenti e responsabili.

Gestione e terapia e diabete


Come gestire il diabete di Tipo 1 a scuola. Consigli per gli adolescenti

Il diabete di Tipo 1 è una malattia autoimmune. Questo significa che il corpo attacca le sue stesse cellule che producono insulina. Senza insulina gli zuccheri restano nel sangue e non riescono ad entrare nelle cellule per produrre energia. Il diabete di Tipo 1 è chiamato diabete giovanile perché si manifesta più frequentemente in età giovanile.

Gestire il diabete di Tipo 1 è un compito senza dubbio importante e impegnativo, soprattutto a causa della frequente somministrazione di insulina. I bambini più piccoli sono spesso assistiti da persone che si occupano della gestione del diabete e che li aiutano, ma con il tempo e con la crescita è importante che acquisiscano una certa indipendenza a riguardo. Nell’età adolescenziale, quando i ragazzi entrano nel mondo della scuola superiore, la gestione può diventare ancora più impegnativa a causa dei diversi fattori che entrano a far parte della loro vita, come gli sport, le attività extrascolastiche e le norme sociali.

Un articolo pubblicato sul sito dell’Università del Michigan fornisce alcuni piccoli suggerimenti per gestire il diabete a scuola:

- Parlare con gli insegnanti del diabete: è corretto metterli a conoscenza del diabete poiché possano capire e giustificare determinate necessità come, per esempio, quella di dover mangiare qualcosa in classe. Bisognerebbe sottolineare che in determinate condizioni le prestazioni possono essere influenzate dalla glicemia e, infine, è importante istruire gli insegnanti sui sintomi dell’ipoglicemia e dell’iperglicemia in modo che sappiano come comportarsi in caso di emergenza.

- Parlare con gli amici e i compagni del diabete: gli amici possono essere le persone più utili quando si ha un’ipoglicemia, se sanno cosa significa e come comportarsi non esiteranno ad aiutare e a rendersi utili.

- Conservare forniture extra a scuola: per la gestione del diabete di Tipo 1 ci sono tante cose da ricordare e da avere con sé, come le strisce reattive, la pompa di insulina o il glucometro, le caramelle in caso di ipoglicemia . È importante tenere in classe o sempre con sé delle batterie di riserva in caso la pompa di insulina si scarichi, una scorta extra di caramelle o di glucosio, delle strisce aggiuntive; poiché in caso di necessità o dimenticanza non ci si trovi sforniti.

- Non fare test o interrogazioni quando il livello glicemico è basso:. Il rendimento scolastico è migliore quando si dà al priorità al controllo della glicemia.


Fonte: J Schilling et al. Michigan State University Extension http://msue.anr.msu.edu/news/type_1_diabetes_and_high_school. Published online February 20, 2108.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.

Iperglicemia     Ipoglicemia    


Argomenti correlati

Scrivici / Richiedi informazioni