facebook


 	    
 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

Come possiamo prevenire il diabete di tipo 2?


Dieta

Attraverso la riduzione dell’apporto calorico con l’alimentazione, prediligere l’introito di grassi insaturi (poli e mono insaturi) e seguire una dieta ricca in fibre ed alimenti a basso indice glicemico (es. dieta Mediterranea) gli acidi grassi saturi aumentano il rischio di diabete tipo 2, così come  il consumo di carni rosse e bevande zuccherate.

L’assunzione di acidi grassi insaturi (poli- e monoinsaturi), un elevato consumo di noci, bacche, yogurt, caffè e te sono associati ad un ridotto rischio di diabete di tipo 2.

Stile di vita

Lo svolgimento di un’attività fisica regolare (20-30  minuti al giorno o 150 minuti alla settimana) rappresenta uno dei mezzi più appropriati per ridurre il rischio di diabete.

Osservare un adeguato periodo di riposo (approssimativamente 7 ore a notte) riduce il rischio cardiometabolico, mentre la deprivazione da sonno si associa ad un peggioramento dell’insulino-resistenza e dei fattori di rischio ad essa correlati, inclusa la glicemia.




26 aprile 2019

dottore

Elisa Cipponeri, diabetologo

Ultime risposte Diabetologo

DOMANDE FREQUENTI

Cosa è il prediabete?

“Prediabete” è il termine usato per coloro per i quali i livelli di glicemia non sono sufficientemente elevati da rispondere ai criteri per il diabete ma che sono comunque troppo elevati per essere considerati normali.

foto

Elisa Cipponeri, diabetologo

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.