Come si fa diagnosi di diabete?


In presenza di sintomi tipici della malattia (poliuria, polidipsia, calo ponderale) e anche in una sola occasione di:

  • glicemia casuale ≥200 mg/dl (indipendentemente dall’assunzione di cibo).

In assenza dei sintomi tipici della malattia la diagnosi di diabete deve essere posta con il riscontro, confermato in almeno due diverse occasioni di:

  • glicemia a digiuno ≥126 mg/dl (per digiuno si intende almeno 8 ore di astensione dal cibo)
  • oppure
  • glicemia ≥200 mg/dl 2 ore dopo carico orale di glucosio (eseguito con 75 g)
  • oppure
  • HbA1c ≥48 mmol/mol (6,5%)



17 dicembre 2018

Elisa Cipponeri, diabetologo

Ultime risposte Diabetologo

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.