Crescia campagnola


Una porzione media contiene

Kilocalorie 198

Fibra gr 5

CHO gr 29

Proteine gr 8

Lipidi gr 6

 

Note: Questa torta salata unisce in sé i sapori del mare con quelli della campagna, elementi naturali caratteristici della regione. Può essere servita fredda o tiepida e può accompagnare un secondo piatto oppure essere mangiata da sola, come un energetico spuntino salato. È un piatto povero di grassi e con un buon contenuto di proteine, carboidrati e fibre.

Contorni e diabete


16 maggio 2018

Ingredienti

  • Farina tipo “0” 100 gr
  • farina integrale 50 gr
  • lievito di birra 10 gr
  • cicoria 350 gr
  • 2 filetti di acciuga sott’olio sgocciolati per un totale di 20 gr
  • olive nere in salamoia 25 gr
  • pinoli 10 gr
  • 1/2 cucchiaino di capperi
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  • Impastate con un po’ di acqua, la farina, il lievito e un cucchiaio di olio e fate riposare per almeno un’ora a temperatura ambiente.
  • Pulite la cicoria e fatela bollire in acqua fino a completa cottura. Al termine scolatela, tritatela e mettetela in una terrina.
  • Aggiungete alla cicoria i rimanenti 2 cucchiai di olio, le olive, le acciughe tritate, i pinoli e il cucchiaino di capperi mescolando bene il tutto.
  • Stendete a mano l’impasto e foderate con la sfoglia ottenuta una terrina da forno, facendo lievitare ancora per 30 minuti, quindi riempite la terrina con la cicoria.
  • Stendete l’impasto rimasto e coprite bene tutta la superficie della teglia.
  • Riscaldate il forno a 180 °C e fate cuocere per circa 30 minuti.