Diabete di Tipo 1, cresce il fabbisogno di insulina con l’aumento del numero di gravidanze

I risultati di uno studio danese mostrano che il fabbisogno di insulina, nelle donne in gravidanza con diabete di Tipo 1, aumenta con la parità, che in ostetricia rappresenta il numero di parti effettuati

Gravidanza e diabete


Diabete di Tipo 1, cresce il fabbisogno di insulina con l’aumento del numero di gravidanze

Un team di ricercatori danesi è stato spinto ad analizzare la curiosa correlazione tra l’aumento delle nascite e il fabbisogno di insulina nelle mamme con diabete di Tipo 1. Durante la gravidanza fisiologicamente la sensibilità periferica all’insulina diminuisce a causa dell’innalzamento dei livelli degli ormoni placentari diabetogeni. È chiaro, tuttavia, che la progressione del fabbisogno di insulina durante la gravidanza varia considerevolmente tra le donne.

Durante la gravidanza in donne con diabete di Tipo 1 è fondamentale uno stretto controllo glicemico e la conoscenza dei fattori che influenzano la sensibilità all’insulina potrebbe migliorare l’esito della gestazione, sia per la madre che per il bambino. Partendo da queste premesse, i ricercatori hanno voluto valutare il fabbisogno di insulina in queste pazienti e verificare se la parità, cioè il numero di parti effettuati, ne influenzasse il fabbisogno.

I ricercatori hanno condotto uno studio osservazionale su donne con diabete di Tipo 1 che hanno partorito all’Aarhus University Hospital dal 2004 al 2014.

Come risultato dell’analisi di 536 gravidanze di cui 380 con diabete di Tipo 1, è emerso che complessivamente il fabbisogno di insulina è diminuito del 4% rispetto ai valori basali dopo 11-16 settimane di gravidanza ed è aumentato del 70% alle settimane 33-36. E al termine della gestazione era del 66% più alto rispetto a prima della gravidanza.

Il fabbisogno giornaliero di insulina per l’intera gravidanza è aumentato in modo paritario, secondo gli Autori. Dopo alcuni aggiustamenti per altre variabili confondenti, è infatti risultato del 13% più alto durante la seconda gravidanza, del 20% più alto durante la terza gravidanza e del 36% più alto nelle gravidanze successive alla prima.

I risultati di questo studio dimostrano i cambiamenti settimanali del fabbisogno insulinico e l’incremento di quest’ultimo in base alla parità nelle donne in gravidanza con diabete di Tipo 1, parametri che, secondo i ricercatori, sono da tenere in considerazione quando si decidono le dosi di insulina nelle donne in gravidanza con diabete di Tipo 1.

Da questo studio si può, inoltre, dedurre che la cura deve essere sempre personalizzata poiché le esigenze cambiano in funzione degli stati fisiologici.

Fonte: G O Skajaa et al. The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism. Published online 22 March 22, 2018.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.


Argomenti correlati

Scrivici / Richiedi informazioni