Etica, affidabilità, business

GLI ELEMENTI FONDANTI DI ROCHE DIABETES
Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta di Roche Diabetes parlando di una funzione, chiamata Compliance, che fa parte di un ufficio più ampio, quello di Quality, Regolatory e Compliance. Per capire meglio di cosa si occupa, abbiamo intervistato Paola Canfora, Compliance Manager.

Ogni giorno e diabete


04 luglio 2019


Scarica magazine n° 52

Etica, affidabilità, business

La Compliance garantisce l’aderenza alle leggi nazionali, oltre a quelle che Roche stessa si è autoimposta. Questo al fine di prevenire ogni tipo di danno rispetto all’integrità e all’affidabilità dell’azienda”, ci spiega Canfora.

La Compliance è il vertice del triangolo che vede da un lato il rispetto delle leggi nazionali che governano le aziende del settore, dall’altro il rispetto degli standard di qualità che l’azienda stessa ha deciso di seguire al fine di offrire un servizio di alta qualità ai propri pazienti e clienti.

La compliance è nel DNA della nostra organizzazione, di ciascun dipendente in Roche. Continua la dottoressa Canfora: “La compliance si pone come partner di tutte le figure aziendali che necessitano di una guida nell’affrontare nuovi progetti sempre più complessi e sfidanti per perseguire il nostro credo di essere sempre al fianco delle persone con il diabete, dei medici e di tutte le persone che possono contribuire a far pesare meno la patologia ai pazienti.” 


modus


Roche crede profondamente che
l’integrità sia la guida fondamentale permuoversi all’interno dei mercati, perché senza integrità non esiste business e perché la reputazione di un’azienda si misura non dal fatturato, ma da quanto è etica e trasparente nei rapporti con i suoi interlocutori. 

Roche crede profondamente che le persone che operano al proprio interno possano fare la differenza , partendo dal processo di selezione dei candidati che sono selezionati anche sulla base di parametri di eticità e integrità andando a esplorare se ci sono situazioni di conflitto reali o potenziali in essere, se si è stati oggetto di indagini penali o processi eccetera.


“Inoltre, al primo ingresso vengono informati e formati sugli standard e linee guida di Compiance di Roche, affinché diventi un patrimonio comune, ma anche parte integrante dell’attività e del proprio atteggiamento nelle attività di tutti i giorni”, sottolinea Canfora.



Roche, quindi, ha nel proprio DNA sia l’eticità sia la trasparenza come principali driver di comportamento nelle attività di business. L’integrità è per Roche uno dei maggiori e più potenti strumenti per discriminare se un business può essere di suo interesse o meno, credendo fermamente che un buon business è quello condotto in conformità con i codici deontologici e in conformità con le leggi vigenti. 



 “A volte andiamo anche contro i nostri interessi, ci fermiamo e capiamo se l’azione, il progetto che dovremmo intraprendere si trova in una ‘zona grigia’ dal punto di vista legislativo. È una questione di affidabilità, di cui la Compliance è la massima espressione.”


Roche Diabetes vuole fortemente garantire la sostenibilità del proprio business negli anni a venire, garantendo a tutti i propri interlocutori un partner affidabile e stabile, e la forte reputazione costruita nel tempo è la conferma che la Compliance è sempre al fianco dell’azienda nel vincere le sfide sempre più aggressive che il mercato odierno ci propone.


ARCHIVIO DEI NUMERI PRECEDENTI

Vai all'archivio della rivista Modus e leggi tutti i numeri della rivista in pdf.

VEDI ARCHIVIO