Future mamme, attenzione alla bilancia

L’incidenza del diabete di Tipo 1 aumenta, nella prole di genitori senza diabete, se la mamma durante la gravidanza è in sovrappeso o obesa. Lo conferma una ricerca condotta in Svezia e pubblicata di recente su “Diabetologia”.

Gravidanza e diabete


18 gennaio 2017

Future mamme, attenzione alla bilancia

La donna in sovrappeso o con obesità durante la gravidanza aumenta il rischio di diabete di Tipo 1 nella prole, quando nessuno dei genitori ha il diabete.

Uno studio condotto su oltre 1,2 milioni di bambini in Svezia ha concluso, infatti, che i bambini di genitori con qualsiasi tipo di diabete hanno maggiori probabilità di sviluppare il diabete di Tipo 1, ma che la madre in sovrappeso o obesa nel primo trimestre di gravidanza fa aumentare il rischio di sviluppare il diabete di Tipo 1 solo nella prole di genitori senza diabete.

I risultati, pubblicati in Diabetologia, indicano che le strategie da adottare per ridurre il sovrappeso e l’obesità, prima e durante la gravidanza, potrebbero ridurre l’incidenza del diabete di Tipo 1, attualmente in aumento nei bambini, in particolare in quelli più piccoli, nella maggior parte dei paesi del mondo.
La ricerca è stata diretta da Tahereh Moradi del Karolinska Institutet di Stoccolma. Lo studio di coorte comprendeva 1.263.358 bambini, nati in Svezia tra il 1992 e il 2004. I bambini, appartenenti a diverse etnie, sono stati seguiti fino al 2009.

Dall’analisi dei dati è risultato che il rischio di diabete di Tipo 1 aumenta nei figli di genitori con qualsiasi tipo di diabete indipendentemente dalla loro etnia. Nelle famiglie nordiche (dalle quali provengono la maggior parte dei dati), il fatto che il padre abbia il diabete, di qualsiasi tipo, aumenta il rischio di diabete di Tipo 1 nel bambino di cinque volte, mentre il fatto che lo abbia la madre lo aumenta di circa tre volte. In particolare i rischi più elevati sono stati notati nella prole di madri e padri con diabete di Tipo 1.

Un alto indice di massa corporea (BMI) nel primo trimestre di gravidanza (ovvero oltre 30 kg/m2) era associato invece ad un aumento del rischio del 33% di diabete di Tipo 1 solo nei figli di genitori senza diabete rispetto a una maternità con BMI nel range di normalità (18,5-24,9).
«Pertanto la prevenzione del sovrappeso e dell’obesità», concludono gli autori, «nelle donne in età riproduttiva, può contribuire ad una diminuzione dell’incidenza del diabete di Tipo 1 attualmente in aumento in tutti i paesi».

Fonte: T Moradi et al. Diabetologia. Published online April 27, 2015.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.


Argomenti correlati