facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		
				

				
				

Gestione e terapia

Giornata mondiale del diabete 2022: accesso alle cure per il diabete

Secondo l'International Diabetes Federation (IDF), oggi circa 537 milioni di persone nel mondo vivono con il diabete e si prevede che il numero salirà a oltre 700 milioni entro il 2040.

Giornata mondiale del diabete 2022: accesso alle cure per il diabete

Per la stragrande maggioranza, 3 adulti su 4 che vivono con il diabete, la cura quotidiana di questa patologia non è garantita, ciò vale soprattutto nei Paesi in via di sviluppo.

Inoltre, quasi 1 persona su 2 non è consapevole della propria condizione, il che significa che oltre 200 milioni di persone non sono state diagnosticate.

L'epidemia di diabete e le disparità sanitarie esistenti devono essere affrontate e superate con urgenza, in modo che le persone affette da diabete possano accedere a una diagnosi precoce ed ad un supporto terapeutico per gestire la loro condizione cronica e prevenire gravi complicanze secondarie.

Questi numeri illustrano in modo drammatico perché il tema proposto dall'IDF (International Diabetes Federation) per la Giornata Mondiale del Diabete del 2022 è ancora una volta "Accesso alle cure per il diabete". Le persone in tutto il mondo hanno bisogno di accedere a farmaci, tecnologie innovative, istruzione, supporto e assistenza per gestire questa malattia ogni giorno. Perché il diabete richiede un'attenzione costante e non conosce pause.


Il diabete in Italia

Anche in Italia il diabete è molto diffuso: l'IDF stima che siano 4,5 milioni le persone con diabete e, per di più, un milione e mezzo non è diagnosticato. Secondo i dati ISTAT, il rischio di contrarre questa malattia aumenta con l'età: il 21 % della popolazione con più di 75 anni ne è affetto.


Infografica_Diabete_Italia.jpg


Il diabete è un caso emblematico di malattia cronica che, in parte, può essere contenuta adottando stili di vita salutari. È rilevante la correlazione tra la probabilità di contrarre il diabete e i principali fattori di rischio comportamentali, come l'inattività fisica, la cattiva alimentazione e l’eccesso ponderale.

Ad incidere in maniera significativa sono le percentuali riferite alla sedentarietà, che interessa quasi la metà della popolazione diabetica e il sovrappeso, che colpisce oltre il 70% delle persone con diabete. Inoltre, tale patologia è presente maggiormente tra i gruppi socialmente sfavoriti, poiché manca l’accesso ad un'informazione adeguata, capace di prevenire sia la malattia sia le gravi complicanze secondarie.
L’Italia, nonostante presenti buoni standard di qualità e aspettativa di vita in linea con gli altri paesi occidentali, vive l’emergenza diabetica come un fenomeno diffuso, ma differenziato sia a livello geografico sia sociale.


14 novembre - Giornata mondiale del diabete

Dal 1991, il 14 novembre si commemora il grande risultato della scoperta dell'insulina da parte di due straordinari scienziati: Sir Frederick Banting, di cui ricorre il compleanno, e Charles Best. Nonostante l'indubbio significato della scoperta dell'insulina e del suo primo utilizzo terapeutico circa un secolo fa, questa giornata non è solo un'occasione per guardare al passato. Al contrario, il 14 novembre è una giornata di sensibilizzazione, per comprendere come le persone vivono oggi con il diabete, analizzare come affrontare le sfide prevalenti e far progredire in modo sostenibile l'accesso alle cure in futuro.

Aiuto dove c'è bisogno di aiuto

Si tratta di finanziamenti? È la capacità del sistema sanitario? È la consapevolezza o la diagnosi? L'analisi delle innovazioni introdotte sul mercato negli ultimi decenni dimostra che l'epidemia di diabete non può essere risolta da un solo attore. È necessaria una rete di partner risoluti a lavorare insieme per affrontare le sfide esistenti e alleviare il peso individuale e sociale di questa malattia.

Infografica_Diabete_Mondo.jpg

Fonti:

Atlante del diabete IDF, 10a edizione, International Diabetes Federation, 2021.
Relazione al Parlamento 2021 sullo stato delle conoscenze e delle nuove acquisizioni in tema di diabete mellito - Legge 16 marzo 1987, n. 115, recante “Disposizioni per la prevenzione e la cura del diabete mellito”


sugar