Il confronto premia la dieta iperproteica

Secondo uno studio, condotto dai ricercatori dell’Università del Tennessee e pubblicato su “BMJ”, una dieta ad alto contenuto proteico è molto più efficace di una dieta ad alto contenuto di carboidrati nella remissione dell’intolleranza al glucosio in persone obese.

Alimentazione e diabete


09 marzo 2017

Il confronto premia la dieta iperproteica

Negli Stati Uniti i Diabetes Prevention Program (DPP) hanno mostrato che il tasso di conversione da una situazione di intolleranza glucidica a diabete è pari al 7-10% anno, senza particolari differenze nelle diverse etnie.
Il fattore di rischio principale per il diabete di Tipo 2 negli Stati Uniti è l’obesità. Infatti, il 90% delle persone con diabete è in sovrappeso o obeso. Finora però erano pochi gli studi condotti per valutare l’effetto della dieta e della perdita di peso sulla remissione dell’intolleranza al glucosio.
Uno studio recente dei ricercatori dell’Università del Tennessee (Stati Uniti) e pubblicato su BMJ Open Diabetes Research and Care, ha valutato l’effetto di due tipologie di dieta, una ad alto contenuto di proteine e una ad alto contenuto di carboidrati. Le due diete sono state somministrate per un periodo di 6 mesi a un gruppo di 24 persone con intolleranza al glucosio, uomini e donne obesi, di età compresa tra i 20 e i 50 anni.
La dieta ad alto contenuto di proteine era costituita da: 30% proteine, 30% grassi, 40% carboidrati (n=12). La dieta ad alto contenuto di carboidrati era costituita da: 15% proteine, 30% grassi, 55% carboidrati (n=12). I partecipanti erano scarsamente attivi, il che ha permesso di valutare solo l’effetto della dieta. La compliance è stata superiore al 90%.
I risultati hanno mostrato che dopo 6 mesi di dieta ad alto contenuto proteico, il 100% dei partecipanti aveva ottenuto la remissione da intolleranza a una normale tolleranza al glucosio, mentre solo il 33,3% di quelli assegnati alla dieta ad alto contenuto di carboidrati aveva ottenuto la remissione. Il gruppo assegnato alla dieta iperproteica aveva mostrato miglioramenti della sensibilità all’insulina, di alcuni fattori cardiovascolari, delle citochine infiammatorie, dello stress ossidativo e dell’Indice di Massa Corporea, rispetto alle persone assegnate alla dieta ad alto contenuto di carboidrati.
I risultati di questo studio dimostrano l’efficacia di una modificazione della dieta per la remissione dell’intolleranza al glucosio e per il miglioramento di diversi parametri metabolici.


Fonte: FB Stentz et al. BMJ Open Diabetes Research and Care. Published online October 26, 2016.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.

Carboidrati     Diabete di tipo 2     Grassi     Obesità     Proteine    


Argomenti correlati