facebook


 	    
 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

Il counting dei CHO nei pazienti con diabete tipo 2 insulino-trattati: follow-up a 3 anni

Autori: Carrai E, Magri V, Di Lembo S, Ruggeri P

GIDM e diabete


25 giugno 2019

Il counting dei CHO nei pazienti con diabete tipo 2 insulino-trattati: follow-up a 3 anni

Malgrado le molteplici opzioni farmacologiche, la terapia medica nutrizionale resta tuttora un cardine dell’approccio al diabete mellito. I carboidrati, sotto il profilo sia quantitativo sia qualitativo, sono il macronutriente che maggiormente influenza l’andamento della glicemia, per cui il loro conteggio rappresenta una strategia di notevole interesse, al fine di ottenere la massima efficacia dalla terapia insulinica, di responsabilizzare il paziente alla sua gestione e di rendere l’alimentazione più flessibile. L’articolo riporta l’esperienza di 102 pazienti (30 donne e 72 uomini) con diabete tipo 2 in terapia con regime insulinico basal-bolus, a cui è stato offerto un percorso educativo di CHO-counting con 8 incontri complessivi, sia individuali che di gruppo. I 55 pazienti che hanno completato il corso (44 donne e 11 uomini) presentavano a 3,6 mesi, uno e tre anni di distanza una riduzione significativa dell’emoglobina glicata e del fabbisogno insulinico giornaliero. Il BMI è risultato significativamente ridotto al termine del percorso educativo, ma con successivo incremento, seppur modesto in termini assoluti. Lo studio documenta l’efficacia della tecnica di apprendimento del counting CHO anche a distanza di anni, richiamando però l’attenzione sull’opportunità di un eventuale percorso di consolidamento per i pazienti che non dovessero mantenere nel tempo un compenso adeguato.


VEDI TUTTO, DOWNLOAD

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.