facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		
				

				
				

Tutti i miei sbalzi

Il giorno del mio matrimonio

Il giorno del mio matrimonio sono andata in ipoglicemia. Io e mio marito ci siamo sposati sulla spiaggia, al tramonto.

Il giorno del mio matrimonio

Io non avevo mangiato molto durante la giornata a causa della tensione e dell’organizzazione del trucco e parrucco.

Avevo seguito mia figlia, che aveva solo due anni, e fino alla fine mi ero dimenticata di pensare a me stessa. Avevo abbassato la basale del microinfusore, ma poi non ci avevo pensato più.

Durante la cerimonia ero presa da tanti discorsi dei miei amici e parenti, tirava vento ed era freschino, ma io ero intenta a pensare al momento.

A un certo punto mi sono resa conto che tremavo diverso dal freddo e dall’emozione e ho fatto cenno a mia madre di passarmi la borsa. Ho iniziato a mangiare zuccherini durante la cerimonia! Ero terrorizzata che mi andasse lo zucchero di traverso e poi non riuscissi a parlare.

Mio marito mi guardava, capiva cosa stesse succedendo, ma un po’ se la rideva insieme a me, perché era impossibile che non si facesse vivo il diabete anche al nostro matrimonio!

È stata l’ipoglicemia più bella e partecipata della mia vita.

Nonostante tutto non mi ha rovinato il matrimonio, perché non lo volevamo, perché avevamo deciso che saremmo stati solo felici quel giorno.

E forse dovremmo deciderlo tutti i giorni della nostra vita.

Scrivetemi la vostra storia.

Io vi racconterò la mia!

Aiutaci a divulgare queste testimonianze, affinchè possano lasciare un'impronta, una traccia anche un solo piccolo segno a qualcuno là fuori che con voce silenziosa chiede sostegno e non deve sentirsi solo.

RACCONTACI LA TUA STORIA


accu-chek

RICERCA PER ARGOMENTI

Testimonianze e diabete

STORIE CORRELATE

ARCHIVIO ARTICOLI

Vai all’archivio degli articoli tutti i miei sbalzi.

VEDI ARCHIVIO