facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		
				

				
				

Alimentazione e diabete

Il tè verde fa bene anche alla linea

Secondo uno studio polacco, pubblicato su “Scientific Reports”, il tè verde aiuta a combattere obesità e diabete. Merito dell’estratto di Camellia sinensis che ridurrebbe l’assorbimento di amido.

Il tè verde fa bene anche alla linea

Un gruppo di ricercatori della Poznan University di Poznan ha scoperto che il tè verde aiuta a combattere obesità e diabete. Sarebbe l’estratto della pianta Camellia sinensis a ridurre l’assorbimento dell’amido, contribuendo a mantenere il peso sotto controllo.

I ricercatori hanno arruolato 28 studenti del Vocational Technical High School for Computer Science della città polacca di Nakło nad Notecią, 19 donne e 9 uomini sani, di età compresa tra i 19 e i 26 anni. I partecipanti, dopo un digiuno di 12 ore, hanno consumato una tazza di latte con corn flakes e, successivamente, un wafer. Alla metà dei volontari è stato dato un wafer normale, mentre all’altra ne è stato dato uno contenente 4 grammi di estratto di tè verde, equivalente a diverse tazze della bevanda.

Una settimana dopo, chi aveva assunto i wafer con estratto di tè verde ha avuto placebo e, viceversa, a quelli trattati con placebo nel corso della settimana precedente sono stati dati i wafer con i 4 grammi di estratto di tè verde.
I ricercatori, 30, 60, 90, 120, 150, 180, 210, e 240 minuti dopo l’assunzione del pasto test, hanno esaminato il respiro di ciascun partecipante e hanno stabilito quanto amido avesse assorbito ognuno di loro, analizzando la quantità di anidride carbonica presente nel respiro. Hanno così scoperto che i partecipanti che avevano consumato il wafer a base di tè verde avevano assorbito meno amido rispetto agli altri. In particolare, l’estratto vegetale aveva ridotto l’assorbimento dell’amido.

Secondo i ricercatori il merito sarebbe dell’elevata quantità di polifenoli contenuta nel tè verde.
«Questo estratto vegetale è ampiamente disponibile, costa poco ed è ben tollerato», scrivono gli autori, «per cui potrebbe risultare utile per tenere sotto controllo il peso e per curare il diabete».

Fonte: K Lochocka et al. Scientific Reports. Published online July 30, 2015.


accu-chek

Hai trovato quello che cercavi?

Se No, vuoi lasciarci un tuo commento?