Il trapianto di isole pancreatiche: siamo di fronte a una svolta?

Autore: Bertuzzi F., Pizzi G.,Pintaudi B.

GIDM e diabete


17 dicembre 2018


Scarica PDF

Il trapianto di isole pancreatiche: siamo di fronte a una svolta?

Il trapianto di isole pancreatiche rappresenta da anni un’opzione terapeutica per i pazienti affetti da diabete mellito tipo 1. Nonostante i progressivi miglioramenti della funzione delle isole trapiantate e di conseguenza del controllo metabolico post-trapianto nei riceventi, la necessità di una terapia immunosoppressiva limita l’indicazione al trapianto a un gruppo selezionato di pazienti con diabete instabile. La funzione delle isole inoltre va incontro a un progressivo esaurimento della funzione nel tempo. Recentemente sono stati individuate strategie per utilizzare nuovi siti di impianto per le isole. Questi siti rendono possibile l’adozione di procedure e dispositivi in grado di ottenere immunomodulazione e immuno-protezione locale al fine di evitare l’utilizzo di immunosoppressione sistemica. L’obiettivo è infatti quello di riuscire a evitare il ricorso alla terapia immunosoppressiva, rendendo pertanto la procedura di trapianto di isole più sicura e, dunque, indicata a un maggior numero di pazienti.

 


VEDI TUTTO, DOWNLOAD

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.