Insalata d’arance con polpa di granchio


Una porzione media contiene

Kilocalorie 190

Fibra gr 4

CHO gr 15

Proteine gr 7

Lipidi gr 11

 

Note: Una pietanza leggera, semplice a basso contenuto calorico, raccoglie un giusto equilibrio tra il sapore fresco degli ortaggi a foglia con quello degli agrumi, unito al sapore ben corposo del granchio. Il piatto apporta una discreta quantità di fibra, vitamine C, B6, E, potassio, fosforo e zinco. L’olio extravergine d’oliva, condimento con il miglior equilibrio di grassi, è particolarmente ricco di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi che sono le sostanze più attive per la prevenzione dei disturbi cardiovascolari. Una pietanza facile da realizzare e può essere considerata un ottimo antipasto, in questo caso è preferibile associare un primo piatto poco elaborato. Può essere usato come secondo piatto incrementando la quantità di polpa di granchio (due confezioni di polpa di granchio) oppure aggiungendo una stessa quantità di gamberetti per arricchire la quantità di proteine. Questa insalata accompagnata da pane o simili può costituire un pasto equilibrato da consumare anche fuori casa e indicato anche per persone con diabete.

Antipasti e diabete


Ingredienti

  • 4 arance
  • polpa di granchio in scatola g110
  • soncino g80
  • olive nere al forno g50
  • chicchi di melograna
  • limone
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

  • Mondate, lavate e sgocciolate bene il soncino.
  • Pelate a vivo le arance. Dividetele in spicchi, che pelerete a loro volta, recuperando il succo che cola
    in una ciotolina.
  • Raccogliete in un’insalatiera soncino, arance e polpa di
    granchio sminuzzata. Unite le olive.
  • Preparate la salsina per condire:
    aggiungete al succo delle arance quello del mezzo limone. Mescolatevi un
    pizzico di pepe e uno di sale. Emulsionante con 3 cucchiaiate d’olio.
  • Condite l’insalata con questa salsina, guarnite con i chicchi di melograna e servitela.