Insaturi

I grassi (lipidi) sono molecole composte da lunghe catene di atomi di carbonio. Questi atomi sono legati tra loro con legami semplici o doppi. I grassi con tanti legami doppi sono detti insaturi; se ne hanno veramente tanti, polinsaturi. I grassi insaturi sono quelli di origine vegetale (l’olio di oliva, l’olio di semi di mais) e sono meno ‘pericolosi’, a differenza dei grassi saturi di origine animale, come il burro, il lardo e lo strutto.

Articoli correlati che potrebbero interessarti

Termini correlati

Lipidi

Sinonimo di grassi. Sono lipidi, ad esempio, il colesterolo, i trigliceridi e gli acidi grassi liberi.

condividi termine

Grassi

Una delle tre classi di nutrienti principali, insieme a carboidrati e proteine. I grassi si dividono grosso modo in due tipi: insaturi e saturi. I grassi insaturi, prevalentemente di origine vegetale (soprattutto olio di oliva o di semi) ‘fanno bene’, sono legati al colesterolo ‘buono’ ed esercitano una funzione protettiva sulle arterie. I grassi saturi invece, prevalentemente di origine animale, sono potenzialmente dannosi per l’organismo, in particolare per i vasi sanguigni. Il loro consumo eccessivo porta ad un aumento del colesterolo ‘cattivo’ (LDL) e di trigliceridi, spesso anche ad un rialzo della pressione sanguigna. Essendo ricchi di calorie, i cibi ad alto contenuto di grassi fanno

condividi termine