facebook


 	    
 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

La terapia del diabete è tutta uguale?


No.

La terapia per il diabete di tipo 1 consiste nella terapia sostitutiva con insulina che può essere somministrata  mediante microinfusore di insulina o secondo Lo schema basal-bolus, con analoghi a breve durata d’azione e  analoghi a lunga durata d’azione.

Il trattamento farmacologico del diabete di tipo 2 ha come obiettivo  quello di ridurre la  glicemia e l’emoglobina glicata, raggiungendo gli obiettivi terapeutici e minimizzando gli effetti  collaterali. Ciò può richiedere spesso  la combinazione di più farmaci.  Il farmaco di prima scelta per il trattamento dei diabetici tipo 2 è la metformina. Qualora la monoterapia con metformina non sia sufficiente ad ottenere o mantenere un buon controllo glicometabolico, è necessario associare un secondo od un terzo farmaco. In tale contesto, sulla base del profilo complessivo di efficacia, tollerabilità e sicurezza, acarbose, pioglitazone, inibitori DPP4, agonisti GLP1 o inibitori SGLT2 sono preferibili rispetto a sulfaniluree o glinidi. Quando il controllo glicemico con farmaci non insulinici anche in politerapia non è soddisfacente, è necessario iniziare la terapia insulinica.

 




18 gennaio 2019

dottore

Elisa Cipponeri, diabetologo

Ultime risposte Diabetologo

DOMANDE FREQUENTI

FGM: cosa è?

FGM è l’acronimo di “Flash Glucose Monitoring” vale a dire monitoraggio flash della glicemia (FGM). Quali sono le caratteristiche del FGM? Il FGM consente il Monitoraggio in continuo della durata di 14 giorni.     .    Il sistema si compone di un...

foto

Elisa Cipponeri, diabetologo

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.