facebook


 	    
 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

L'efficacia di un programma educativo incentrato sulle emozioni nel ridurre il disagio del diabete negli adulti con diabete mellito di tipo 2 (VEMOFIT): uno studio randomizzato controllato a cluster

The effectiveness of an emotion-focused educational programme in reducing diabetes distress in adults with Type 2 diabetes mellitus (VEMOFIT): a cluster randomized controlled trial

Chew, Vos, Stellato, Ismail, Rutten

Diabet Med. 2018 Jun;35(6):750-759. doi: 10.1111/dme.13615. Epub 2018 Mar 30.

Prevenzione e diabete


17 dicembre 2018

RICHIEDI ARTICOLO COMPLETO
Per inviare la richiesta devi effettuare il login con il tuo account.
L'efficacia di un programma educativo incentrato sulle emozioni nel ridurre il disagio del diabete n

Obiettivi: Valutare l'efficacia di un breve programma educativo focalizzato su valori personali e aspetti emotivi (VEMOFIT) in adulti malesi con diabete mellito di tipo 2 confrontato con un programma di ascolto attivo delle esperienze emotive dei partecipanti, supporto sociale e la loro opinione sui servizi forniti dalle cliniche di cura per il diabete (servizi di assistenza).

Metodi: Sono stati inclusi adulti malesi con grave “diabetes distess” [punteggio medio di Diabetes Distress Scale (DDS-17) ≥ 3]. VEMOFIT consisteva in quattro sessioni di gruppo bisettimanali, una sessione di richiamo dopo 3 mesi e un follow-up di 6 mesi dopo l'intervento. Il programma di controllo consisteva in tre sessioni nello stesso periodo. Gli obiettivi secondari includevano sintomi depressivi, qualità della vita, autoefficacia, attività di autogestione, emozioni positive, controllo metabolico. La dimensione del campione totale richiesta era 165.

Risultati: I partecipanti (n = 124) sono stati randomizzati a VEMOFIT (n = 53) o al programma di controllo (n = 71). I partecipanti avevano un'età media (sd) di 55,7 (9,7) anni, una durata mediana del diabete di 7,0 (8,0) anni e un livello medio di HbA1c di 82 mmol / mol (9,7%). Il livello medio di DDS-17 è diminuito significativamente sia nei programmi VEMOFIT sia nei programmi di controllo (da 3.4 a 2.9 contro 3.1 a 2.7, rispettivamente). La differenza tra i gruppi DDS-17 aggiustata non era significativa [-0,01, intervallo di confidenza al 95% (CI) -0,38, 0,35]. La proporzione di individui con grave disagio legato al diabete è diminuita in entrambi i gruppi, dall'89% al 47% vs 69% al 39% (odds ratio 0,88, 95% CI 0,26, 2,90). Altri risultati non mostravano differenze tra i gruppi.

Conclusioni: Il programma strutturato VEMOFIT non si è dimostrato superiore al programma di ascolto attivo che, pur essendo più semplice, risulta quindi uno strumento ugualmente efficace per migliorare un “diabetes distress” grave nei pazienti con diabete di tipo 2


RICHIEDI ARTICOLO COMPLETO
Per inviare la richiesta devi effettuare il login con il tuo account.

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.