Meglio mangiare con un certo ordine

Consumare proteine e verdure prima dei carboidrati può avvantaggiare le persone con diabete e obesità, lo dimostra un nuovo studio del Weill Cornell Medical College, negli Stati Uniti.

Alimentazione e diabete


16 dicembre 2015

Meglio mangiare con un certo ordine

I livelli del glucosio e dell’insulina sono influenzati in modo significativo dall’ordine in cui il cibo viene consumato. Per esempio, consumare proteine e verdure prima dei carboidrati è consigliato secondo un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Diabetes Care, che sostiene anche che i medici durante il trattamento del diabete dovrebbero fornire, oltre ai farmaci, alcune raccomandazioni ai loro pazienti, insistendo su alcuni cambiamenti della dieta, compreso l’ordine in cui gli alimenti sono consumati.
Mangiare proteine e verdure prima dei carboidrati riduce i livelli della glicemia postprandiale e influenza i livelli di insulina nei pazienti obesi con diabete di Tipo 2.

I ricercatori del Weill Cornell hanno lavorato con 11 persone in terapia con metformina, tutte con obesità e diabete di Tipo 2. I partecipanti hanno consumato per una settimana il pranzo in questo ordine: carboidrati e, dopo 15 minuti, proteine, verdure e grassi.
Dopo una settimana, hanno mangiato le stesse cose ma invertendo l’ordine: proteine, verdure, grassi e, dopo 15 minuti, carboidrati.

Lo studio ha evidenziato che quando i partecipanti avevano mangiato i carboidrati alla fine del pasto, avevano avuto un abbassamento della glicemia del 29% dopo mezz’ora, del 37% dopo un’ora e del 17% dopo due ore.

Questa scoperta dovrebbe convincere i medici a focalizzare l’attenzione delle persone con diabete di Tipo 2 non solo su quanti carboidrati ma anche sul quando vengono consumati.

Fonte: W Cornell et al. Diabetes Care. Published online June 23, 2015.