facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

Meritano attenzione le modifiche al sistema immunitario

Secondo un gruppo di ricercatori australiani dell’Harry Perkins Institute of Medical Research, il diabete di Tipo 1 modificherebbe il sistema immunitario. Lo studio potrebbe contribuire alla ricerca di una nuova cura.

Il professor Grant Morahan, direttore del Centro per la ricerca sul diabete dell’Harry Perkins Institute of Medical Research, ha coordinato una ricerca per indagare come il diabete di Tipo 1 possa modificare il sistema immunitario e quale impatto abbia sul rischio di una persona di sviluppare diverse malattie.
Lo studio australiano, supportato tra gli altri dal National Health and Medical Research Council of Australia e dalla Diabetes Research Foundation (Western Australia), potrebbe contribuire alla ricerca di una nuova cura.

Secondo Morahan, la ricerca ha rivelato che, a differenza di molte altre malattie genetiche, i geni che causano il diabete di Tipo 1 regolano i livelli di espressione di altri geni, piuttosto che apportare modifiche alle proteine.

«Abbiamo creduto fino ad oggi che le malattie genetiche complesse, come il diabete di Tipo 1, fossero causate da varianti genetiche che modificano le proteine», ha spiegato Morahan, «tuttavia, con questo studio, abbiamo scoperto che non è così. La nostra scoperta suggerisce che la cura per questa condizione molto probabilmente dovrà utilizzare trattamenti che regolano l’intera risposta immunitaria, non solo una parte specifica di essa», ha aggiunto il ricercatore.

Fonte: G Morahan et al. The Journal of Immunology. 2016; 196(7):3043-3053.


Hai trovato quello che cercavi?

Se No, vuoi lasciarci un tuo commento?