mySugr

UN NUOVO ECOSISTEMA DIGITALE APERTO SULLA SALUTE E INCENTRATO SUI BISOGNI DELLE PERSONE

Ogni giorno e diabete



Scarica magazine n° 50

mySugr

Un’ampia fascia della popolazione mondiale – 425 milioni secondo l’International Diabetes Federation – è affetta da diabete e i numeri sono in continuo aumento.
Le nuove tecnologie possono dare un grande contributo al miglioramento della salute e, più in generale, della qualità della vita di coloro che convivono con il diabete. È il caso di mySugr, un’app pensata per ridurre le difficoltà di gestione del diabete, ideata proprio da persone che vivono questa condizione. Fondata nel 2012 a Vienna, la start-up mySugr sviluppa strumenti innovativi e altamente tecnologici per la gestione del diabete, basandosi sui continui feedback degli utenti.
L’app mySugr (ad oggi disponibile in 60 Paesi in tutto il mondo e tradotta in 16 lingue) è in grado di scaricare automaticamente i dati da diversi sistemi per la misurazione della glicemia, e di fornire informazioni e spunti motivazionali per aiutare le persone con diabete a gestire la loro quotidianità, anche attraverso giochi e sfide per coinvolgere maggiormente le persone e favorirne l’aderenza terapeutica.
In altre parole, mySugr lavora sul concetto di gamification, ovvero l’utilizzo di elementi mutuati dai giochi e delle tecniche di game design in contesti esterni ai giochi.
Nel 2017, mySugr è stata acquisita da Roche Diabetes Care, precedentemente già partner della start-up, con cui condivide l’intento di supportare le persone con diabete per migliorarne la qualità della vita.


Nel concreto, l’app fornisce un aiuto nel gestire più semplicemente il controllo glicemico del paziente, rendendolo condivisibile anche al personale sanitario.


Infatti, i dati raccolti possono essere inviati via email al proprio diabetologo, rendendo possibile un controllo a distanza e migliorando nel contempo la collaborazione medico-paziente.
L’app mySugr non rappresenta solo un aiuto nel semplificare la gestione quotidiana della patologia – rendendo agevole la raccolta di tutte le informazioni e dei dati rilevanti che diventano accessibili direttamente dal proprio telefono (smartphone) –, ma ha anche un importante ruolo nel motivare il paziente:


l’app è in grado di coinvolgere la persona con diabete, spronandola a prendersi cura di sé, affrontando la malattia “passo dopo passo”, misurandosi frequentemente, facendo regolare attività fisica e seguendo una dieta corretta.


Grazie a un sistema a punti e sfide che richiede un impegno crescente, incentiva ad attuare comportamenti per raggiungere l’obiettivo primario di restare all’interno del proprio target glicemico.
Il successo di mySugr (a oggi più di 1 milione di download, secondo gli ultimi dati disponibili su Google Play) sottolinea quanto sia importante che le tecnologie rispondano a tutte le necessità di una persona con diabete: non solo dispositivi medici, ma anche servizi che offrano un supporto a tutto tondo nella gestione quotidiana della malattia.


  • Accu-Chek Guide è un dispositivo medico marcato CE 0088.
  • Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l’uso.
  • Le misurazioni devono essere eseguite nel l’ambito di un controllo medico.

(Autorizzazione Ministeriale ottenuta il giorno 8/10/2018)



					                
				
					
				
				
					
				
				
					
					
					
					
					
					
					
					                
					                
				
				

ARCHIVIO DEI NUMERI PRECEDENTI

Vai all'archivio della rivista Modus e leggi tutti i numeri della rivista in pdf.

VEDI ARCHIVIO

Scrivici / Richiedi informazioni