facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

Non fa bene guardare la televisione

Secondo una ricerca dell’Università di Pittsburgh, nei prediabetici la probabilità di sviluppare il diabete di Tipo 2 cresce del 3,4% per ogni ora trascorsa guardando la tv.

Non fa bene guardare la televisione

Il rischio di sviluppare il diabete di Tipo 2 aumenta nelle persone prediabetiche se trascorrono molto tempo davanti al televisore. Per ogni ora il rischio aumenta del 3,4%. Lo sostiene una ricerca dell’Università di Pittsburgh pubblicata di recente sulla rivista Diabetologia.

Gli esperti hanno esaminato un campione di 3.234 persone in sovrappeso di età superiore ai 25 anni, coinvolte nel Diabetes Prevention Program (DPP), un vasto programma di ricerca statunitense nato con l’obiettivo di scoprire se per prevenire o ritardare lo sviluppo del diabete di Tipo 2 fossero più efficaci una modesta perdita di peso grazie a una dieta diversa e l’incremento dell’attività fisica, o il trattamento con la metformina, un farmaco per il trattamento del diabete. Il campione della ricerca di Pittsburgh era composto da prediabetici, ovvero da persone che avevano un livello di glucosio nel sangue più alto del normale ma non così alto da diagnosticare il diabete.

I partecipanti sono stati divisi in 3 gruppi: il primo gruppo ha assunto il farmaco metformina e ridotto di 6 minuti il tempo trascorso guardando la televisione, il secondo ha aumentato i livelli di attività fisica a 150 minuti la settimana e diminuito di 37 minuti il tempo trascorso di fronte alla tv, e il terzo ha assunto un placebo e ridotto il tempo davanti alla tv di 9 minuti.

Analizzando i dati raccolti, i ricercatori hanno concluso che i partecipanti allo studio, che avevano diminuito maggiormente le ore trascorse di fronte alla televisione, avevano visto ridursi anche il rischio di sviluppare il diabete di Tipo 2. Al contrario, il rischio di diabete sarebbe aumentato del 3,4% per ogni ora in più passata a guardare la televisione.

«Programmi di interventi sullo stile di vita, in aggiunta all’incremento dell’attività fisica, dovrebbero dunque puntare sulla riduzione del tempo trascorso davanti alla televisione e di altri comportamenti sedentari», hanno auspicato i ricercatori.

Fonte: B Rockette-Wagner et al. Diabetologia. Published online April 1, 2015.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.

Diabete di tipo 2     Glucosio     Metformina     Sovrappeso    


Hai trovato quello che cercavi?

Se No, vuoi lasciarci un tuo commento?

Argomenti correlati