Obesità e diabete, la relazione si conferma pericolosa

Una ricerca svedese, pubblicata su “JAMA Internal Medicine”, ha esaminato oltre 4mila gemelli omozigoti, diversi tra loro nel peso, per cercare di scoprire le differenze nel rischio di morte, infarto e diabete.

Ogni Giorno e diabete


31 ottobre 2016

Obesità e diabete, la relazione si conferma pericolosa

Un gruppo di ricercatori ha individuato nel registro svedese 4046 gemelli monozigoti con indici di massa corporea (BMI) tra loro discordanti.
L’età media era di 57.6 anni (range tra 41.9 e 91.8 anni). Nel corso di un follow-up medio di 12.4 anni si sono verificati 203 casi di infarto del miocardio (5.0%) e 550 decessi (13.6%) tra i gemelli più in sovrappeso (BMI medio, 25.9).
Tra quelli con un BMI medio di 23.9, si sono registrati 209 infarti (5.2%) e 633 decessi (15.6%). Considerando nell’analisi anche fattori di rischio come l’abitudine al fumo e l’attività fisica, il rischio di infarto o di decesso nei gemelli con BMI più alto non era superiore a quello dei gemelli con BMI più basso.
Anche in quelle 65 coppie di gemelli con una discordanza del BMI uguale o maggiore a 7, dove il gemello o la gemella era obeso e aveva un BMI uguale o maggiore a 30, il rischio di infarto o decesso non era superiore nei gemelli più in sovrappeso.
Invece, nel campione preso in esame, il rischio di diabete era superiore nei gemelli più in sovrappeso, con 345 casi di diabete, a fronte di 245 casi registrati in quelli più magri.
Dopo aver valutato anche l’attività fisica e il fumo, è emerso un rischio quasi doppio di sviluppare diabete nei gemelli più in sovrappeso.

Nelle coppie di gemelli monozigoti un BMI superiore non era dunque associato a un aumento del rischio di infarto o morte, ma era associato al diabete.

«I risultati confermano il collegamento causale tra obesità e diabete», sottolineano David Davidson e Michael Davidson (University of Chicago) commentando la ricerca pubblicata su JAMA Internal Medicine, «quindi gli interventi per la riduzione del peso sono molto importanti nella prevenzione del diabete».

Fonti: P Nordström et al. JAMA Intern Med. 2016; 176(10):1522-1529.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.

Diabete mellito     Follow-up     Indice di massa corporea     Obesità     Sovrappeso    


Argomenti correlati