facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

Pescatrice e orzo perlato


Una porzione media contiene

Kilocalorie 310

Fibra gr 3

CHO gr 20

Proteine gr 29

Lipidi gr 13

 

Note:

E’ un ottimo secondo piatto, ricco di proteine; con verdure e orzo risulta semplice e
ipocalorico. Malgrado la contemporanea presenza di pesce con i cereali non può essere
considerato “piatto unico” per la scarsa quantità di carboidrati, equivalenti a circa 30 g di
pane o 100 g di patate. L’orzo è un cereale con buone proprietà nutrizionali, ricco in
carboidrati (70%), discreto apporto proteico, fosforo, magnesio, potassio, vitamine del
gruppo B. Il pasto deve essere completato con una porzione di zuppa o minestra o con del
pane. L’alimento principale di questa ricetta è la rana pescatrice, un pesce molto magro
con buone qualità nutrizionali che presenta acidi grassi polinsaturi omega 3 e proteine di
alto valore biologico, sali minerali come potassio e vitamine PP e D. Il pesce è indicato per
le diete ipocaloriche, per la prevenzione cardiovascolare e le linee guida consigliano di
assumerlo almeno 2-3 volte alla settimana.

Secondi e diabete


15 gennaio 2019

Ingredienti

  • trancio di pescatrice g 200
  • orzo perlato g 20
  • carota g 10
  • porro g 10
  • sedano verde g 10
  • cavolfiore g 10
  • 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
  • dragoncello fresco
  • sale
  • pepe

Preparazione

  • Mettete a cuocere l’orzo in acqua bollente salata e dopo 10’ unite tutte le verdure a pezzetti.

  • Portate a termine la cottura per altri 5’.

  • Affettate sottilissima la pescatrice e disponetela in un unico strato su un foglio di carta da forno.

  • Infornate a 150° per 5’.

  • Quando l’orzo e le verdure saranno cotti, saltateli in padella con un cucchiaino di olio e una macinata di pepe.

  • Togliete dal forno il pesce, salatelo, disponetelo nel piatto con l’orzo, conditelo con il restante olio e decorate con il dragoncello.