Piede diabetico

Complicanza del diabete dovuta all'azione congiunta della neuropatia e della progressiva occlusione dei piccoli vasi che portano sangue al piede (ischemia). A causa dell’alterata sensibilità, la persona tende a poggiare il piede in modo inappropriato. Si formano così facilmente delle piccole ferite, che se non vengono subito riconosciute, possono infettarsi. Nelle persone con diabete mal compensato per lungo tempo, le parti più distali, tipicamente i piedi, ricevono poco sangue ossigenato poichè le arterie si ristringono e i capillari si occludono. Questo impedisce anche al sistema immunitario di svolgere al meglio il suo lavoro contro le infezioni; per questo motivo ulcere e ferite del piede tendono a non guarire o anzi ad allargarsi. Se i tessuti non ricevono abbastanza ossigeno e

Articoli correlati che potrebbero interessarti

Termini correlati

Neuropatia

Patologia a carico del sistema nervoso. Le persone con diabete possono presentare tre diverse forme di neuropatia: periferica, autonomica, mononeuropatia. La forma più comune è quella periferica che colpisce gli arti inferiori.

condividi termine

Ischemia

Insufficiente afflusso di sangue ai tessuti. Se acuta, può determinare la morte delle cellule (infarto, ictus). La persona con diabete ha un aumentato rischio di ischemia a carico delle gambe (vedi arteriopatia obliterante periferica) e del cuore.

condividi termine

Gangrena

Viene così definita la morte dei tessuti, in genere ad opera di un'infez

condividi termine

Vedi anche

Aterosclerosi