facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

Proteine del latte a colazione

Secondo uno studio israeliano, presentato lo scorso aprile a Boston durante il convegno annuale della Endocrine Society, assumere proteine del latte durante la prima colazione può aiutare a perdere peso e a tenere lontano il diabete di Tipo 2.

Alimentazione e diabete


09 giugno 2016

Proteine del latte a colazione

Un gruppo di ricercatori della Tel Aviv University di Israele ha osservato che le proteine contenute in latte, yogurt, formaggio danno una sensazione di sazietà e aiutano a bruciare i grassi.
Lo studio è stato condotto su un gruppo di 48 persone in sovrappeso con diagnosi di diabete di Tipo 2 e con un’età media di 59 anni.
I partecipanti sono stati assegnati a tre gruppi che dovevano consumare tre diversi tipi di colazione. La prima, ricca di proteine provenienti da prodotti lattiero-caseari, la seconda composta da soia, tonno o uova e, infine, la terza consistente in una colazione tradizionale a base di carboidrati.

Dopo le 12 settimane di prova, i risultati hanno mostrato che gli appartenenti al gruppo della colazione a base di proteine del siero di latte avevano perso peso più velocemente rispetto agli altri due gruppi: 7,6 kg in media rispetto ai 6,1 kg per il secondo gruppo ed ai 3,1 kg del gruppo carboidrati.
Daniela Jakubowicz, che ha guidato la ricerca, ritiene che questo risultato sia stato raggiunto anche in quanto la dieta ad alto contenuto di proteine derivate dal siero del latte ha contribuito a sopprimere l’ormone grelina, detto anche ormone della fame.Jakubowicz, pertanto, raccomanda di mangiare una «colazione ricca di calorie e proteine derivate dal siero del latte, un pranzo medio a mezzogiorno e un piccolo pasto serale se si vuole perdere peso».
Infine, i ricercatori hanno dimostrato che questa dieta potrebbe anche evitare picchi di zucchero nel sangue nelle persone con diabete di Tipo 2 in quanto una colazione ricca di proteine è in grado di mantenere i livelli di zucchero nel sangue all’interno del range di normalità, il che riduce il fattore di rischio di diabete.

«La dieta che include le proteine del latte sopprime in modo significativo la grelina», ribadisce la dottoressa Jakubowicz. «Una prima colazione ricca di queste sostanze, quindi, offre benefici dal punto di vista della perdita di peso e della riduzione di fame, picchi glicemici e HbA1c».

Fonte: D Jakubowicz et al. - Università di Tel Aviv (Israele). Studio presentato il 1° aprile a Boston (Usa) durante il convegno annuale della Endocrine Society.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.


Hai trovato quello che cercavi?

Se No, vuoi lasciarci un tuo commento?

Argomenti correlati