facebook


 	    
 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

Quali grassi è meglio assumere con la dieta?


I grassi sono uguali sul piano dell’apporto calorico ma molto diversi sul piano della qualità.

Possono avere una diversa composizione chimica data dai diversi acidi grassi di cui sono fatti e il loro effetto sulla salute dipende dalla quantità che ne consumiamo con gli alimenti e con i condimenti utilizzati per la preparazione dei pasti.

Le varie linee guida raccomandano di consumare meno grassi saturi e più grassi monoinsaturi che dal punto di vista pratico significa utilizzare maggiormente olio di oliva e di semi e solo occasionalmente burro e grassi animali assieme a margarine e grassi tropicali.

Per raggiungere invece il fabbisogno di acidi grassi EPA e DHA si raccomanda di consumare il pesce almeno 3 volte alla settimana.



Dietista e diabete


11 marzo 2019

dottore

Marina Armellini, dietista

Ultime risposte Dietista

DOMANDE FREQUENTI

Che cosa si intende per calcolo dei carboidrati?

Il calcolo o conteggio dei carboidrati (CHO) è un metodo che permette di adeguare la dose di insulina da somministrare al pasto in base al contenuto in carboidrati di quel pasto applicando il proprio rapporto insulina/carboidrati (I/CHO).  Il...

foto

Marina Armellini, dietista

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.