Quanti grassi devono consumare con la dieta le persone con diabete?


Le persone con diabete devono limitare l’apporto di grassi saturi e grassi trans con la dieta. Questi grassi infatti sono i principali determinanti del colesterolo cosiddetto cattivo (LDL) nel sangue.

Chi ha il diabete ha un rischio cardiovascolare più elevato rispetto alla popolazione generale e la riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue si è dimostrato efficace per la riduzione degli eventi cardiovascolari.  Viene quindi raccomandato una assunzione di grassi con la dieta del 35% delle calorie totali giornaliere di cui non più del 10% da grassi saturi. Tutto questo si traduce con una riduzione nella frequenza nel consumo di alimenti ricchi in grassi come insaccati e formaggi e una riduzione nell’uso dei condimenti grassi per la cottura e preparazione degli alimenti preferendo comunque l’olio di oliva mentre il consumo di pesce per il suo apporto di acidi grassi omega 3 dovrebbe essere di almeno 2-3 volte alla settimana.



Dietista e diabete


17 dicembre 2018

Marina Armellini, dietista

Ultime risposte Dietista

DOMANDE FREQUENTI

Che cosa si intende per calcolo dei carboidrati?

Il calcolo o conteggio dei carboidrati (CHO) è un metodo che permette di adeguare la dose di insulina da somministrare al pasto in base al contenuto in carboidrati di quel pasto applicando il proprio rapporto insulina/carboidrati (I/CHO).  Il...

Marina Armellini, dietista

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.