"Sindrome iperglicemica, iperosmolare, non chetosica"

Sindrome caratterizzata da iperglicemia, disidratazione e iperosmolarità plasmatica. I valori di glicemia sono estremamente elevati

Termini correlati

Glicemia

Concentrazione di glucosio nel sangue. Il valore normale a digiuno è compreso tra i 70 e i 99 mg/dl; tra 100 e 125 mg/dl si parla di 'alterata glicemia a digiuno'; una glicemia al di sopra dei 126 mg/dl, sempre a digiuno, può definire una condizione di diabete. Viene dosata nel sangue attraverso un prelievo ma può essere rilevata anche su sangue capillare attraverso una striscia reattiva e un glucometro.Per la diagnosi di diabete sono necessari ulteriori approfondimenti diagnostici.

condividi termine

Iperglicemia

Concentrazione elevata di glucosio nel sangue. L'iperglicemia configura una condizione di diabete quando la glicemia a digiuno supera i 126 mg/dl o i 200 mg/dl due ore dopo il pasto. Nella persona con diabete iperglicemie ripetute e prolungate danneggiano i vasi arteriosi, compromettendo la funzione di molti organi e provocando la comparsa delle complicanze.

condividi termine
SEI D'ACCORDO?

Sei riuscito a migliorare i valori glicemici facendo più esercizio fisico?

Sì: 71% - No: 29%

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email per rimanere sempre informato sul Diabete.