Soglia renale

Quando la glicemia sale oltre un certo livello, definito appunto soglia renale, i reni non riescono a riassorbire il glucosio che viene perso quindi nelle urine (glicosuria). La soglia renale per il glucosio è generalmente corrispondente ad una glicemia di 180 mg/dl.

Termini correlati

Glucosio

Zucchero semplice costituito da una sola molecola con sei atomi di carbonio, dodici atomi di idrogeno e sei atomi di ossigeno. È lo zucchero più importante, sia come fonte di energia che come prodotto intermedio di innumerevoli vie metaboliche. E' la principale fonte di energia rapidamente disponibile per tutte le cellule dell'organismo. È una delle ‘monete di scambio’ delle cellule che trasformano quasi tutti gli zuccheri in glucosio, nonché i grassi e, all’occorrenza, anche le proteine per estrarre energia. Bruciare glucosio in assenza di ossigeno (glicolisi anaerobia) produce relativamente poche calorie, ma in modo quasi immediato; bruciare glucosio in presenza di ossigeno (glicolisi aerobia) è tuttavia molto più efficiente, anche se meno rapido. La ‘combustione’ completa del glucosio porta alla produzione di acqua e anidride carbonica.

condividi termine

Reni

Organi che hanno la funzione di filtrare il sangue eliminando i prodotti di scarto del metabolismo e i iquidi in eccesso, attraverso l’urina. Si trovano nell’addome, in alto (subito sotto il diaframma) e posteriormente. Se il diabete non è controllato, soprattutto se associato a pressione alta, la funzionalità dei reni si riduce progressivamente (nefropatia diabetica).

condividi termine