Sonno, sei ore sono poche

Quindici esperti, provenienti da diverse Università americane, dopo aver analizzato i risultati di 5.300 studi sulla relazione tra sonno e salute, hanno confermato che dormire poco fa male e potrebbe favorire il diabete.

Ogni Giorno e diabete


09 dicembre 2015

Sonno, sei ore sono poche

Un’ulteriore conferma al fatto che dormire poco fa male e potrebbe favorire il diabete arriva da una squadra di 15 specialisti in medicina del sonno, provenienti da diverse Università americane, coordinati da Nathaniel F. Watson, presidente dell’American Academy of Sleep Medicine (Aasm).

Gli esperti assicurano che gli adulti devono dormire almeno 7 ore ogni notte se vogliono restare in buona salute. L’Aasm e la Sleep Research Society hanno approvato le conclusioni dello studio e le hanno pubblicate sulla rivista Journal of Clinical Sleep Medicine.

Nel corso della ricerca, gli autori hanno analizzato i risultati di oltre 5.300 studi scientifici, relativi alla relazione esistente tra sonno e salute. Al termine di questa indagine, hanno scoperto che più si dorme, meglio si sta.

Non è stato individuato, infatti, un limite al di sopra del quale dormire potrebbe essere nocivo, mentre, al contrario, la carenza di sonno potrebbe causare diversi problemi sanitari.
In particolare, è emerso che per gli adulti, dormire meno di 7 ore a notte aumenta le possibilità d’ingrassare e di sviluppare diabete e malattie cardiache.

«La nostra opinione è che dormire sei ore a notte o meno non basta per mantenere le persone adulte in salute e sicurezza», ha precisato Nathaniel F. Watson, «invece sette o più ore di sonno a notte aiutano gli adulti a restare sani».

Nello scorso mese di febbraio, la statunitense National Sleep Foundation ha pubblicato le “Linee guida relative alla quantità di sonno necessaria in ogni fase della vita umana”, che consigliano agli adulti di dormire almeno 7 ore a notte. Tuttavia, mentre le linee guida suggeriscono di non superare le 9 ore di sonno, quest’ultimo studio coordinato da Watson non pone limiti.
Secondo l’Aasm, se ce n’è bisogno, dormire un po’ di più fa solo bene.

Fonte: NF Watson et al. Journal of Clinical Sleep Medicine. 2015;11(6):591-592.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.

Diabete mellito    


Argomenti correlati