Sportivi, meglio se in erba

Il diabete si previene non solo con una dieta corretta ma anche con lo sport. Uno studio, pubblicato sulla rivista “Annals of Internal Medicine”, conferma che chi è abituato a muoversi fin dall’infanzia corre meno rischi di svilupparlo in età adulta.

Sport e attività fisica e diabete


15 aprile 2016

Sportivi, meglio se in erba

Il diabete si può prevenire con le buone abitudini, non solo a tavola. Secondo uno studio retrospettivo dei ricercatori guidati da Casey Crump della Icahn School of Medicine Mount Sinai (New York City), anche il fatto di fare sport fin da piccoli contribuisce a tenerlo lontano.
In questo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Annals of Internal Medicine, i ricercatori hanno utilizzato i dati relativi a un milione di militari di 18 anni di leva in Svezia, negli anni compresi tra il 1969 e il 1997, senza una storia di diabete. Il team statunitense ha seguito questi giovani fino al 2012, identificando l’insorgenza di nuovi casi di diabete di Tipo 2 per mezzo dei registri nazionali ospedalieri e ambulatoriali.
Si è così evidenziato che circa 34.000 uomini (2%), hanno ricevuto una diagnosi di diabete durante il follow-up che, per la maggior parte, era protratto fino al raggiungimento della mezza età. Una metà dei partecipanti allo studio ha ricevuto una diagnosi di diabete dopo i 46 anni.
In particolare, coloro che erano meno in forma a 18 anni avevano il triplo di probabilità di ricevere una diagnosi di diabete, rispetto a quelli con migliori misure della capacità e della forza muscolare aerobica.

Le analisi dei dati hanno dimostrato che la minore forza muscolare e capacità cardiorespiratorie inferiori alla media si associavano a un maggior rischio di sviluppare il diabete di Tipo 2 da adulti, rispetto a chi aveva un corpo più rilassato e toni muscolari più bassi.

Chi, infatti, era abituato ad allenarsi favoriva la crescita delle fibre muscolari, bruciando grassi e zuccheri ed evitando gli accumuli e le malattie legate al diabete e il diabete stesso. Allenandosi con costanza, inoltre, aumenta la sensibilità all’insulina che viene gestita al meglio dall’organismo.

Fonte: C Crump et al. Annals of Internal Medicine. Published online March 8, 2016.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.

Aerobico     Diabete di tipo 2     Follow-up     Insulina    


Argomenti correlati