facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		
				

				
				

Tutti i miei sbalzi e diabete

E arriva settembre!

Settembre è il mese del ripensamento- diceva Guccini- sugli anni e sull’età. Per me, invece, è il ripensamento sul diabete. Mi chiedo: alla fine, questa estate, sono stata brava? Ho fatto un po’ di stravizi? E allora partono i sensi di colpa. Ripenso a tutti quei gelati, le grigliate, le salsicce, le pizze e gli aperitivi e riesco solo a pensare un grande: “Eh, insomma!”.

E arriva settembre!

Perché l’estate è il mese dell’improvvisazione, del divertimento, delle gite, dei viaggi. Dei momenti fuori dall’ordinario. Poi si torna a casa, le glicemie non capiscono più nulla, tu non capisci più nulla. 

Credi di dover dimagrire, di dover ritornare a mangiare meglio. Che chissà, magari, dovresti provare ad andare in palestra e così partono tutti i buoni propositi tipo ultimo dell’anno.

Settembre è un mese violento. 

Che ti riporta alla realtà. E quest’anno, sembra, anche nuove preoccupazioni per il Covid, che pone ulteriori nuvole e paure sulle nostre prospettive future.

E allora che fare?

 Un po’ come gli altri anni: fare piani, far progetti, pensare a cambiare e a cambiarsi e continuare a sentirsi vivi, perché proiettati nel futuro che, per quanto incerto, speriamo possa portarci anche buone sorprese.

Una cosa, poi, so per certo che io non debba fare mai a settembre: la glicata

Buon rientro a tutti, amici.

Scrivetemi e raccontatemi la vostra storia se vi va…

Ogni venerdì vi racconterò la mia!

Aiutaci a divulgare queste testimonianze, affinchè possano lasciare un'impronta, una traccia anche un solo piccolo segno a qualcuno là fuori che con voce silenziosa chiede sostegno e non deve sentirsi solo.

RACCONTACI LA TUA STORIA


accu-chek

Hai trovato quello che cercavi?

Se No, vuoi lasciarci un tuo commento?

RICERCA PER ARGOMENTI

Testimonianze e diabete

STORIE CORRELATE

ARCHIVIO ARTICOLI

Vai all’archivio degli articoli tutti i miei sbalzi.

VEDI ARCHIVIO