facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    

Striscia

In diabetologia ‘striscia’ o ‘striscetta’ indica gli strumenti per effettuare l’autocontrollo domiciliare della glicemia. Si tratta di un supporto, in parte occupato da una area reattiva, nella quale il contatto con una goccia di sangue attiva una reazione chimica che porta a una modificazione dell’area stessa (di colore o di potenziale elettrico). Un sistema elettronico incorporato nel lettore della glicemia traduce questa modificazione in un valore glicemico.

Articoli correlati che potrebbero interessarti

Termini correlati

Autocontrollo

Il diabete non si può ancora guarire, ma si può tenere sotto controllo. Alla persona con diabete si consiglia di effettuare le proprie scelte tenendo presenti le conseguenze sulla glicemia, favorendo certe attività rispetto ad altre (meglio passeggiare che prendere l’auto) e certi alimenti rispetto ad altri (più spesso frutta e verdura, meno spesso carni rosse e zuccheri). Dell’autocontrollo possono far parte delle terapie farmacologiche. L’autocontrollo è favorito dalla possibilità di misurare in qualsiasi luogo e momento la propria glicemia (automonitoraggio glicemico).

Glicemia

Concentrazione di glucosio nel sangue. Il valore normale della glicemia a digiuno è compreso tra i 70 e i 99 mg/dl; tra 100 e 125 mg/dl si parla di 'alterata glicemia a digiuno'; una glicemia al di sopra dei 126 mg/dl, sempre a digiuno, può definire una condizione di diabete. Viene dosata nel sangue attraverso un prelievo ma può essere rilevata anche su sangue capillare attraverso una striscia reattiva e un glucometro.Per la diagnosi di diabete sono necessari ulteriori approfondimenti diagnostici.