facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    

Trigliceridi

Sono una forma di grassi presenti nel sangue. Possono derivare dagli alimenti o essere sintetizzati dal fegato. L’aumento dei trigliceridi nel sangue (ipertrigliceridemia) può essere dovuto a un’alimentazione troppo ricca di grassi, ad alterazioni del metabolismo dei lipidi o ad una somma dei due fattori. L’ipertrigliceridemia è un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, per il fegato e per il pancreas.

Articoli correlati che potrebbero interessarti

Termini correlati

Fegato

E' l'organo più voluminoso del corpo umano e svolge numerose funzioni (es. produzione della bile, sintesi di colesterolo e dei trigliceridi, sintesi di numerose porteine tra le quali quelle della coagulazione; depurazione dell'organismo da sostanze tossiche che vengono demolite). Può essere considerato anche il ‘regista’ della glicemia, visto che immagazzina il glucosio in eccesso presente nel sangue sotto forma di glicogeno; mentre a digiuno, il fegato fa l’operazione inversa: scinde il glicogeno in molecole di glucosio che vengono liberate nel sangue. Questo processo è regolato dal molti fattori, i più importanti dei quali sono l’insulina e il glucagone.

Lipidi

Sinonimo di grassi. Sono lipidi, ad esempio, il colesterolo, i trigliceridi e gli acidi grassi liberi.