Variazioni genetiche e diabete

Diabete Tipo 1: scoperti i geni coinvolti nello sviluppo della malattia.

Gestione e terapia e diabete


18 gennaio 2017

Variazioni genetiche e diabete

Uno studio pubblicato su Nature Genetic, condotto da diverse Università tra le quali quella della Florida, ha identificato le variazioni genetiche che sarebbero coinvolte nello sviluppo del diabete di Tipo 1.

I ricercatori hanno confrontato i dati genetici di 27mila persone, sia sane sia con diabete di Tipo 1. Dopo aver mappato il genoma con lo scopo di individuare i geni responsabili della malattia, hanno localizzato le variazioni di Dna rilevanti.

Patrick Concannon, uno degli autori dello studio, afferma: «Si tratta di una ricerca rivoluzionaria per questa patologia, in quanto il diabete di Tipo 1 è una malattia autoimmune, le cui cause non sono ancora conosciute, in cui il sistema immunitario aggredisce e distrugge le cellule del pancreas responsabili della produzione di insulina, costringendo le persone che ne sono affette ad assumere insulina artificiale».

I ricercatori che hanno partecipato allo studio sono convinti che sia ora possibile concentrarsi su come queste variazioni genetiche alterino l’attività delle cellule immunitarie: «Ciò potrebbe aiutare la ricerca a definire nuovi trattamenti che prevengano, o fermino, il diabete di Tipo 1 ma anche altre malattie autoimmuni».

Fonte: P Concannon et al. Nature Genetics. Published online March 9, 2015.

Dizionario del diabete. Per saperne di più.


Argomenti correlati